Specialissimo – Capitolo 19

Cammina, cammina, si percorrono strade senza nemmeno rendersene conto, senza nemmeno essere davvero essere certi di stare camminando.

Capitolo 18: https://ilmondodelleparole.wordpress.com/2014/09/26/specialissimo-capitolo-18/

CAPITOLO 19

Un anno dopo anche io e Rossella iniziammo a desiderare un bambino, ma facemmo una scelta diversa, speciale: l’adozione. Carlos aveva quattro anni e parlava solo inglese, quando mise piede per la prima volta in casa nostra, con il suo zainetto in spalla. A sei anni era già diventato un chiacchierone incontrollabile, mi chiamava “papà”, e moriva dalla voglia di imparare a scrivere. Era un bambino allegro, vivace, anche di bell’aspetto, ricciolino, con la carnagione color caramello, gli occhi verdi, e i denti bianchissimi. Quando sorrideva, Rossella mi sussurrava sempre “Guarda come luccicano”, ed era vero, il suo sorriso era il più luminoso che avessi mai visto prima.

Quella dell’’adozione fu una scelta difficile, eravamo molto insicuri all’inizio, ma più Carlos cresceva, più io e lei ci rendevamo conto di quanto quella scelta fosse stata azzeccata. È vero, avremmo potuto avere un figlio nostro per davvero, con il nostro DNA, il nostro aspetto, il nostro sguardo, e invece decidemmo di accogliere in casa un bambino già grande, non italiano, con tutte le difficoltà che una scelta così poteva comportare. Fu appunto una scelta complicata, ma la rifarei altre mille volte, perché le soddisfazioni che ci ha portato sono immense e indescrivibili, e quel sorriso, quel sorriso tanto luminoso, non avrei potuto vederlo su nessun altro viso, se non su quello di Carlos.

Nostro figlio, però, non fu l’unico a sconvolgere l’equilibrio della famiglia…

continua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.