Mondo università

Prima o poi doveva giungere quel momento. Il momento del mio primo bilancio, e non parlo dei bilanci d’impresa. Dopo un mese appena di università, mi sembra di essere immersa da una vita in questo liquido amniotico, mosso dalle onde frenetiche degli esami, delle lezioni irregolari, delle aule giganti. È come se fossi sempre stata…

Prova a farla rap

Oggi è un altro giorno, una giornata come tante, mi dicevano “Rendila speciale”, trasformare non è facile, nemmeno costruire, ritrovare quelle strade poi riperdersi tra i boschi, madre lasciami, ho imparato a vivere, a cadere, a farmi sempre meno male, dimmi cosa importa adesso delle vecchie cicatrici, disilluso io non sono, non mi arrendo, ai…

Stamane

Di corsa e in anticipo E niente immagine Smemorata!

Giorgia

No, non sono io. E’ Giorgia da Palermo. Giorgia studentessa qui a Bologna. L’ha incontrata mio padre per caso, nel parchetto sotto casa, e ci siamo conosciute. Per dieci minuti, ma ho imparato tante cose di lei. Di cognome fa musica, ne è appassionata. Studierà al conservatorio. Ha preso una stanza in affitto a pochi…

I nonni

I nonni. Che quando li vai a trovare sono sempre pronti ad accoglierti a braccia aperte. I nonni che per te ci sono sempre, qualsiasi sbaglio tu faccia nella vita, qualsiasi scelta, qualsiasi passo tu muova nella direzione che ti sei prefissato, loro ci sono. Ci sono nel bene e nel male, sempre con quella…

30 settembre 2017, ad un passo da Francesco

Domani arriverà papa Francesco, ma oggi Bologna è una città fantasma, fatta di vigili e qualche bicicletta. Non si muove una foglia, non c’è il rombo di un motore, appena qualche voce da lontano che osa irrompere nella pace: pare aperta campagna, senza vento, le castagne già in terra, e tutti… dove sono tutti? Bologna…

Che lingua

Ma che lingua parlo io? Chi mi capisce? Una lingua nuova, di chi ha diciott’anni e vorrebbe conquistare il mondo, vincere su ogni cosa, con la forza e la voglia della vita davanti a me. Mia madre ha paura, una costante paura di vedermi partire senza mai più tornare, ha paura che io me ne…

Com’è?

Com’è?, mi si chiede. Non so. Un caos. Non so cosa provo, non so cosa penso, non ho la minima idea di che cosa io stia vivendo adesso, è come un sogno immenso e confuso, nuovo e luminoso, strano. Non c’è più niente di tutto quello che avevo prima, e quelle poche pagine che sono…

Bulle

Non ne ho mai parlato davvero con nessuno. È una cosa che ricordo, ogni anno in maniera diversa, forse più lieve, come se pian piano uscisse da me, la ricordo come un periodo di tre anni di scuola: il periodo delle medie. Quando siamo tutti vulnerabili e fragili, ma io forse lo ero di più….

Il mio tema in classe – I confini

Maturità 2016, Traccia tipologia D – Tema di ordine generale «Il confine indica un limite comune, una separazione tra spazi contigui; è anche un modo per stabilire in via pacifica il diritto di proprietà di ognuno in un territorio conteso. La frontiera rappresenta invece la fine della terra, il limite ultimo oltre il quale avventurarsi…

Fluire di pensieri

A volte mi sento come se tutto fosse trascorso troppo in fretta, come se non avessi davvero vissuto diciotto anni di vita. E’ una specie di paura, no, di nostalgia, ma leggera, come un velo trasparente che mi avvolge a proteggermi dal futuro che accorre, e rischia di scontrarsi con la mia faccia incosciente. Ho…

Uragano Irma in Florida

È ciò che ho scritto ieri, ma voglio aggiungere una cosa. Ogni tanto scorro la mia rubrica, vecchi contatti, vecchie conoscenze, persone con cui ho trascorso giorni, o settimane, o poche ore, persone di cui continuo a ricordare il viso, perché cambiano regolarmente la foto del profilo su whatsapp. Scorrendo gli stati, le immagini, i…