Temporale dalla scatola

L’ho preso a scatola chiusa La mia tana protetta dal tempo Mentre il vento sferzava il suo viso L’ho preso violento nel muso Come schiaffi di cento mani nude Fredde, pungenti, un castigo L’ho preso, imperterrita Come un muro in mezzo al cammino Scalato senza scarpe fino in cima L’ho preso e ho proseguito Colle…

Assaggi d’autunno

Stagione morente Piacere, son desta Assaporo il profumo di pioggia Il sapore di una vecchia castagna Le foglie mence di nebbia La cenere che non crepita ancora Soltanto un camino che sbuffa E un’ombra di fumo vacilla  Silente fantasma L’autunno divora  Il cielo a pezzetti che piange Ma il ramo di un albero vive Spogliato…

Fissavo di notte

Fissavo di notte una stella Una sola Puntino brillante nel cielo Una macchia Sbagliata E quella fissava me di nascosto Un bagliore arrogante Folle pretesa d’illuminare la notte Una stella da niente Che una nube da sola Potrebbe ammazzare Ma lei fissa me da lontano Come l’unico occhio del cielo Ed io fisso lei Con…

Amori impossibili

Ho ripensato ai miei amori impossibili Una lista infinita che non vuol più parlare Un susseguirsi di nomi che hanno un volto e una vita piena In un angolo ci sono io, piccola ombra senza contorno e voce Che ho ascoltato i loro canti e i loro pianti Che ho allungato un braccio nell’aria senza…

Ancora come le tue

Ho comprato tante volte le cose come le tue Quando ti amavo e tu neanche lo sapevi Non ho mai avuto il coraggio di chiederti scusa per questo Nè di dirti che non riuscivo a fare a meno di te Oggi sei sparita e sono sparita anch’io Forse nel peggiore dei modi, nel silenzio dopo…

Uomo di strada

Sedeva indolente a bordo della strada La barba un poco grigia fino al mento E ciabatte tutte rotte in pieno inverno Il poveretto era ubriaco Tradito dalla fame di calore L’odor pungente tal stringea la strada Che non potevi tu camminar altero E non guardare lo scempio di sventura Che fai, uomo tu onesto? Senza…

Sovrapposizione

È assurdo pensare di averti quasi dimenticata, io, che un anno fa ti aspettavo anche invano tormentandomi le dita. È assurdo che oggi io ti riveda, nel volto di un’altra. Stessi capelli un tempo ricci, oggi appesantiti dalla lunghezza, tra le sfumature delle punte e qualche curva un po’ ribelle, sciolti tra le spalle e…

Luna rossa

Come un sole infreddolito Una stella dal petto gonfio Un puntino nel cielo nero Come una macchia di colore Non capita che di rado Un’eclissi tal corallina Che unisca l’umanità intera Dai terrazzi a testa in su La luna è rossa per poche ore In un gioco di specchi e di riflessi La faccia paonazza…

Poesia della follia

“E quando ti diranno Tu sei pazzo!, rispondi Sì!, e ricorda: non sarai mai troppo folle. Folle è smettere di osare. Folle è smettere di credere. Folle è smettere di sperare” (Anton Vanligt) Folle voglio nascere Con la forza di un leone Di scrivere l’universo  Folle voglio crescere  Con lo sguardo di un bambino  E…

A spirale

A spirale s’avvolge Un pensiero lontano M’insegue, ferisce Incastro perfetto Nel codice umano Il tormento bruciante La scheggia di legno Un taglietto sottile A spirale s’avvolge Tra i piedi affannati Dei balzi d’amore