Il monologo di Rula Jebreal

E pensare che non la volevamo neanche vedere… Ha offeso gli italiani, dicevamo. La RAI ha provato a censurarla, l’ha invitata a rinunciare, ha messo in mezzo la politica, ma non ci è riuscita. E questa Donna, ieri sera, ha dato uno schiaffo a tutti. Uno per uno. E forse aveva ragione lei, perché meritava…

Ad essere sinceri, sono sensibile

A tutto. Forse a troppe cose, perfino al meteo sbarazzino che confonde le stagioni. O al vento. Sono sensibile a ciò che non esiste, ai complotti che non ci sono, alle parole che io fraintendo per paura. I famosi film mentali. Capito? Le mie fantasie dolorose che invito a tormentarmi. Sono sensibile all’amicizia. Nel senso…

Silenziate Maria De Filippi

Quando ce vo’ ce vo’! Nell’arco di sole ventiquattro ore ho ascoltato più corbellerie che in ventuno anni di vita. Non sto scherzando. Da dove inizio? Ecco, un bellissimo video educativo, d’ispirazione per i giovani, che mostra come rivolgersi in maniera cortese e rispettosa a una persona adulta, affermata e tua insegnante. Il ragazzo in…

Occorre distinguere

Capita di tenere di più ai ricordi che non alle reali situazioni Succede perché i ricordi siamo certi siano per sempre, la realtà mai

Umberto Eco

“I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli” – Umberto Eco, parlando ai giornalisti, durante la cerimonia di conferimento della laurea honoris causa in Comunicazione e Cultura dei media

Come inizio, diciamocelo, poteva andare un pochino meglio…

Oggi, 31 gennaio 2020, il Regno Unito esce definitivamente dall’Unione Europea. La degna conclusione di mese pietoso, che sembra esser durato 278 giorni, freddo e nebbioso tranne nei giorni della merla, per cui la primavera la rivedremo ad aprile. Un mese in cui, in ordine casuale: Il Papa ha schiaffeggiato sulla mano una fedele, colpevole…

Cronache di una pandemia

C’è qualcosa, al di là dell’oceano, qualcosa di pericoloso, di invincibile. Ne parlano tutti, e tutti scappano, chiedono aiuto, ma nessuno sa descrivere quel mostro, nessuno ha idea di come fermarlo. Non è una guerra, è troppo silenziosa, non vedo polvere, non sento spari, e i cadaveri non giacciono per strada, ma protetti in un…

Giornata della memoria

Voi che vivete sicuri nelle vostre tiepide case, voi che trovate tornando a sera il cibo caldo e visi amici: Considerate se questo è un uomo che lavora nel fango che non conosce pace che lotta per mezzo pane che muore per un si o per un no. Considerate se questa è una donna, senza…

Bohemian rhapsody

Non c’ero quando sono nati i Queen, non c’ero l’anno del Live Aid, non c’ero alla scomparsa di Freddie Mercury. Non conosco alla perfezione la loro storia, ho letto in giro le incongruenze della trama del film, ne ho preso atto per curiosità personale, ma questo cambia molto poco. La pellicola è emozionante. Ricordavo Rami…

Come la caccia alle streghe

Avete presente quel periodo storico, quello di parecchi secoli addietro, quello in cui gli uomini puntavano il dito, e altri uomini agivano, armati, senza un processo e al centro della piazza? Avete presente il passato, quello lontano, in cui l’uomo di potere poteva tutto, arrestare un innocente, umiliare il più debole, esiliare lo straniero, e…