Dall’Ungheria all’Italia, Domenica 24 Maggio

Mi alzai con la paura di trovarmi senza programmi, e con l’immediata risposta negativa alle mie paure. Avevo ancora nelle orecchie il respiro affannoso di G. che pareva sul punto di avere un infarto, io che non l’avevo mai vista con un’espressione diversa dalla sua corrucciata serietà. Subito dopo colazione partimmo alla volta di Maranello, … Leggi tutto Dall’Ungheria all’Italia, Domenica 24 Maggio