Tour dell’Andalusia – Granada

Da una città piccola ad una città grande, Granada torna ad essere un percorso di viali trafficati e strade larghe, moderna e vivace, con un servizio di trasporti pubblici più che efficiente e una popolazione attiva anche durante le ore della siesta. L’albergo è ubicato nella zona dei negozi e dello shopping, ma a pochi…

Tour dell’Andalusia – Cordoba

Dopo una città grande come Siviglia, veniamo catapultati in un paese a misura d’uomo, più ridotto e che dalle dieci di sera chiude i battenti di ogni negozio. Il nostro primo incontro è con il ponte romano sul fiume Guadalquivir, che apre una veduta immensa sulle acque e su quattro antichi mulini che emergono dalla…

Tour dell’Andalusia – Siviglia 2

Piazza di Spagna è un’isola preziosa nascosta in un angolo di Siviglia, uno scorcio unico e meraviglioso, come una tela piena di colore e di luce, una veduta che da qualsivoglia lato la si guardi ti fa sentire spettatore impotente, davanti a tanta bellezza. Le decorazioni in marmo e ceramica, il canale al centro, i…

Tour dell’Andalusia – Siviglia 1

E’ stata la mia vacanza dell’estate, con i miei genitori, con la valigia da rifare ogni giorno e un albergo diverso ogni notte, stancante ma ben preparato. Lo abbiamo affrontato con una guida e una cartina in mano, con i resoconti dettagliati del blog di una ragazza, con la rinuncia ad una settimana di mare…

Vi spiego perché non dovete abbandonare gli animali

È agosto, e come ogni anno ci troviamo qui a dover ripetere la stessa cosa: non abbandonate gli animali prima di andare in vacanza. Sembra assurdo che sia un obbligo annuale, necessario e perfino inutile, perché le strade vedono ancora degli animali soli, infreddoliti, impauriti ed affamati, con gli occhi pieni dell’amore per i padroni…

Vacanza sfigata

Doveva essere una spensierata pausa dagli studi, quattro giorni di distacco dall’umanità conosciuta, di pausa dai volti noti. Eravamo in tre, le tre amiche di sempre, con le nostre tre valigie e l’entusiasmo a manetta. Eppure, vedete, le lezioni s’imparano solo vivendo: e noi abbiamo imparato che chi ha la sfiga tatuata addosso, non se…

Quando ruppi l’altalena e altre avventure

Questa è la storia di una mezza giornata in vacanza, una mia terribile mezza giornata in cui ho pensato che sarei stata arrestata. Non ricordo quanti anni avessi, di certo meno di dodici, forse otto o nove. Località montana: Moena, in Trentino Alto-Adige. Era una casa in affitto al piano terra, con un immenso giardino…

Breve storia vera con lieto fine

C’era una volta una ragazza di (sopran)nome Penny, che desiderava andare in discoteca con le amiche dell’università. Decise che avrebbe preso la macchina e caricato cinque persone sulla scatolina che è la Twingo. Decise di vestirsi comoda, con un top e un paio di jeans, perché tutti dicono che a ballare si fa fatica, si…

Estratto immaginario #15

Stringimi la mano, con quelle dita bianche e sottili avvolte di anelli, che giocano con la matita di nascosto dal tempo.  Tu stringimi la mano, stringi forte il mio polso pigro che lascia scorrere poche gocce di sangue al minuto, ed i tuoi palmi hanno l’aspetto delle nubi. Ho paura di ferirti, ho paura di…

Bruxelles

Tre giorni a Bruxelles, forse qualche ora in meno. È stato un viaggio che ho vinto, con il merito di un trenta in storia economica, l’ho vinto con due persone che consideravo anche allora mie amiche, e così è stato. Abbiamo preso l’autobus dalla stazione all’aeroporto, e ai banchi del check-in si è riunito io…