Sabato resto a casa

È così strano, per la società, che io stessa mi guardo basita allo specchio per questo azzardo agli usi e costumi italiani: restare a casa il sabato sera è un'esperienza rara, surreale, anticonvenzionale, delle più assurde e indescrivibili che esistano, perché non è triste?, non vedi che escono tutti?, non hai trovato nulla da fare?, … Leggi tutto Sabato resto a casa

Elisabetta Franchi ci spiega il patriarcato, peccato che ci creda pure

https://www.instagram.com/tv/CdQjnBGDkpe/?igshid=YmMyMTA2M2Y= Anni e anni di lotte per l'emancipazione, poi arriva una donna che afferma: "Faccio una premessa: io le donne le ho messe ma sono anta, ancora ragazze ma ragazze cresciute. Se dovevano sposarsi si sono già sposate, se dovevano far figli li hanno fatti, se dovevano separarsi hanno fatto anche quello... Diciamo che io … Leggi tutto Elisabetta Franchi ci spiega il patriarcato, peccato che ci creda pure

Quattro settimane

Maggio, quell'ultimo mese. Quello delle ultime lezioni, degli ultimi caffè, delle ultime pause sulle scale. Quello che sembra solo un capitolo di addio. Briciole di un tempo che non basta mai, perché è pieno di così tante cose, di impegni e sogni da realizzare, di paure da vincere e di traguardi da superare, ma nelle … Leggi tutto Quattro settimane

Fino a che punto? – Riflessioni del Primo Maggio

Sull'onda di tutti quegli incontri organizzati per i prossimi laureandi, tempo fa è venuto in aula un manager di una società di consulenza. Trent'anni, giacca e cravatta, spigliato, evidentemente determinato. Ci ha parlato del luogo in cui lavora, e di quanto sia speciale rispetto agli altri. Certo, perché si sa, in consulenza non si hanno … Leggi tutto Fino a che punto? – Riflessioni del Primo Maggio

Ma a voi è tutto chiaro?

Per la settecentocinquantaquattresima volta dall'inizio dell'emergenza, noi universitari siamo una categoria evanescente. Nessuno ci nomina, nessuno ci dice cosa fare, nessuno sembra ricordarsi di noi. Si sprecano i decreti e le ordinanze lunghi come I promessi sposi, da leggere cercando le parole chiave, perché i giornali non sanno neanche decifrarne il contenuto. Ma niente, non … Leggi tutto Ma a voi è tutto chiaro?

Anche per lei

E' che le cose le faccio un po' anche per lei. Magari inconsciamente, come se non volessi ammetterlo davvero. Una foto sui social, un messaggio sul gruppo universitario, o semplicemente un saluto in aula, mentre fingo di non averla vista entrare. Ho frequentato quindici lezioni senza mai dare l'esame: mi sono svegliata all'alba per essere … Leggi tutto Anche per lei