Apro il mio diario #27

Ci sono giornate che cominciano in modo strano, con il sole e qualche fiocco di neve, giornate che sembrano destinate ad essere in qualche modo speciali con la propria semplicità. Io le chiamo “giornate delle prime volte”. In poche ore accade tutto quello che il destino ha sempre rimandato, tutte quelle avventure che hai sempre…

Apro il mio diario #26

E’ che penso sempre “Se fossi nei panni di…”. Penso a quante cose non avrei fatto, a quante ne farei certamente uguali, mi confronto con ciò che non sono, con la vita che non mi appartiene, e non riesco a non farlo, perché le fortune altrui mi attraggono, ho come la voglia di capire ogni…

Apro il mio diario #25

Ci sono canzoni che ti parlano senza usare parole, con una melodia, una musica che si intromette tra i pensieri liberi e ricerca il caos, facendoti sentire terribilmente confusa ma felice, perché probabilmente era la canzone di cui avevi bisogno. Ci sono canzoni che riempiono il silenzio, e magari non hai nemmeno voglia di ascoltare,…

Apro il mio diario #24

In qualche modo è tutto destinato a finire, a esaurirsi, a lasciare il posto a qualcosa di nuovo, perfino i rapporti che crediamo essere per sempre cambiano, anche senza far rumore, senza gridare o cigolare mentre il tempo passa. Ogni giorno che finisce porta via con sé qualcosa, che sia un’abitudine, un carattere, una persona,…

Apro il mio diario #23

Abbiamo la possibilità di conservare in una macchina un numero quasi infinito di ricordi, eppure viviamo con la paura costante di perderli: potremo inventare macchine sempre più grandi, ma non ci faranno mai sentire sicuri come noi stessi riusciamo, perché i ricordi migliori sono immateriali, indescrivibili e inattaccabili, sono emozioni, di quelle più forti e…

Apro il mio diario #21

E’ strano temere di aprirsi completamente agli altri, perché a volte vorrei farlo, vorrei che certe persone mi leggessero dentro come si legge un libro, ma ho paura, paura di diventare prevedibile, paura di non piacere del tutto, paura di non poter più fingere. Sono tante le cose che tengo per me, che proteggo dagli…

Apro il mio diario #20

E poi ti accorgi che sogni spesso quella stessa persona, leggi per caso che forse vuol dire che ti manca, e realizzi che sì, pensandoci bene, non sei mai stata davvero felice senza di lei. E ti manca anche se insieme non facevate niente di speciale, ti manca semplicemente perché c’era, e se aveva bisogno…

Apro il mio diario #19

La pazienza non la si recupera con il tempo, con la lontananza, con il silenzio, non si guadagna il perdono cercando di dimenticare ciò che è stato, perché si rompe sempre qualcosa, ogni volta, nel profondo dell’animo. Forse viene a mancare la spontaneità, la totale apertura verso l’altro, che ha permesso di costruire un tal…

Apro il mio diario #18

Alla fine ci ho pensato, e ho scelto l’oggi. Ho scelto di viverlo, ho scelto di sfruttarlo, ho deciso di considerare quella moltitudine di ultime occasioni che non torneranno mai più, di afferrarle con la mano e piantarle, per far nascere un ricordo da curare ogni giorno. Ho scelto di bruciare le mie paure, anche…