A chi sta lottando tra le macerie tra Siria e Turchia ðŸ’”

Non servono immagini, video sensazionali, strade rotte e palazzi abbattuti, forse basta il suono incessante delle ambulanze, o un grido di dolore disperso nell’aria, a ricordarci quanto siamo piccoli, fragili, vulnerabili, e concentrati a farci la guerra, a rimandare ogni promessa, a sentirci i più forti dell’universo, ignorando che non è scontato nemmeno andare a dormire e vedere l’alba il giorno successivo.

Pochi secondi possono cambiarti la vita.

Pochi secondi possono cancellare tutto.

A tutte le vittime e le persone disperse, posso solo offrire un rispettoso silenzio.

6 pensieri su “A chi sta lottando tra le macerie tra Siria e Turchia ðŸ’”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.