Eurovision 2022 | La mia Top 10

In questi giorni, chi con orgoglio e chi con vergogna, tutti parlano di una sola cosa: l’Eurovision che si sta svolgendo a Torino. Tra le classiche e ormai ritrite polemiche possiamo enumerare: l’arruolamento di 600 volontari per gestire l’organizzazione, i prezzi astronomici dei biglietti, il malfunzionamento della scenografia, le piante in platea, le critiche degli spagnoli, la canzone dell’Ucraina data per favorita. Eppure le due semifinali hanno registrato ascolti inaspettati, con buona pace di tutti i criticoni e di chi pensava che sarebbe stato uno sfacelo. La verità è che in fondo è un bello spettacolo, un’occasione per riscoprire quell’unità perduta, quel senso di comunità, e l’appartenenza ad un popolo dalle mille culture che si fa la guerra, ma condivide un pianeta. Mai come oggi abbiamo bisogno di questo, e la musica è forse il modo migliore per riuscire a trasmetterlo. L’Eurovision è l’evento musicale in cui ogni paese può rappresentare sé stesso, la propria lingua, le proprie tradizioni, le proprie sonorità, e diventa un incontro magico tra artisti sconosciuti, che si preparano per mesi per quei soli tre minuti, perché quello è il loro sogno e il loro orgoglio. Se solo imparassimo a stare insieme come gli artisti condividono quel palco, forse non ci sarebbe più bisogno di invocare la pace…

Così, se non si fosse capito, sto seguendo l’Eurovision in televisione, e da profana ascoltatrice ho già individuato i nuovi entranti nella mia playlist estiva.

Madre, cantami la ninna nanna
Voglio sentire la tua cara parola
Mi cullava da piccola, mi dava un ritmo,
E non puoi togliere la forza di volontà in me, come l’ho presa io da lei
Penso che ne sapesse più di re Salomone.
Troverò sempre la strada di casa,
anche se tutte le strade sono distrutte
E in un paese, e in un altro
Suonate il ritornello insieme
E in ogni paese
Incanta il violino
Quando il treno arriva alla stazione
È come se fosse fuori dal paese
Era come se camminasse senza uscire
Di casa in casa
Ehi come! Andiamo!
Folklore e Rock’n’roll
Puoi mettermi alla prova
Non puoi fermarmi
E non lo lascerò mai andare
Terrò il passo con lo spettacolo
non sono dispiaciuto
Questo sono tutto io
Lasciami essere la tua aureola
Perché siamo passati attraverso l’inferno, andata e ritorno, tutto in una notte
Lasciami essere la tua aura (Halo)
Perché il paradiso può aspettare che finiamo il combattimento
E io sono più forte degli angeli
Sono senza paura in pericolo
E porterò l’oscurità alla luce
Sono le 4 del mattino
Non riesco a spegnere la testa
Desiderando che questi ricordi svanissero
Non lo fanno mai
Si scopre che le persone mentono
Dicono “Basta schioccare le dita”
Come se fosse davvero così facile per me dimenticarti
Ho solo bisogno di tempo
Schiocco, uno, due
Dove sei?
Sei ancora nel mio cuore
Che fortuna
l’esistenza del sistema nervoso autonomo
Non c’è bisogno di controllare il mio battito cardiaco
Il cuore batte,
il cuore batte da solo […]

Il corpo è sano, quindi cosa facciamo adesso
Una mente malata in un corpo sano
Un’anima triste in un corpo sano
Una mente disperata in un corpo sano
Una mente spaventata in un corpo sano
Quindi, cosa facciamo ora.
Mostrami quello che hai
Contando …
Da terra alzati adesso
Eccoci arriviamo e tutto quello che sappiamo
La mamma ha detto “non mostrare chi sei”
Prendi posizione adesso
Portalo a termine adesso […]
Portami verso l’astronave, portami alla discoteca
Ora, adesso, adesso, adesso
Tu non vuoi testare i miei limiti
Ma qualcosa mi dice che non stai ascoltando
Probabilmente, stai diventando pazzo
E’ tutto quello che hai fatto di recente
Non vuoi testare i miei limiti
Ti ho dato tutto, ma non stai ascoltando
Ho già deciso
Stiamo correndo in circolo
I cambiamenti fanno male
E sono solo
Ma la gente dice
‘Mia, come sei cresciuta’
Ho provato a cambiare lavoro
Ho provato a cambiare gli amanti
Cambiare i miei mobili
Cambiare le coperte del mio letto
Cambierei il mio cuore
Ma non c’è possibilità
Quindi spengo le luci
Dove sei ora quando mi manchi?
Conserverai le cose per sentire il loro odore
Solo per scaldarti
No, niente sembra lo stesso
La paura non ti lascerà comunque
La battaglia per la vita
È più grande di quanto tu sappia
Agire in modo così egoistico è imperdonabile
L’aria è ciò di cui hanno bisogno

E per mantenere un certo equilibrio matematico, la metà delle mie favorite non è stata ammessa alla finale.

9 pensieri su “Eurovision 2022 | La mia Top 10

  1. Visto tutto.
    La mia Top 3
    – Rep Ceca
    – Azerbaijan
    – Lituania

    Nota di merito a Spagna (per evidente gnoccaggine), Ucraina (non male comunque), e Serbia (canzone che ha il suo perché).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.