A un certo punto il mondo che conoscevi prima non c’è più, e sai che non è stata colpa tua, ma provi comunque a tenere insieme i pezzi, come se cercassi di salvare un elastico usurato: la tua famiglia, il tuo nido, e ciò da cui presto ti staccherai. Hai 23 anni, e ti senti dire che sei tu che insegni loro a vivere. Ma non c’è consapevolezza che possa risolvere le ferite non tue. Puoi soltanto chiedere loro di provarci.

9 pensieri su “

  1. la vita si evolve, per fortuna stiamo uscendo dall’incubo pandemia, presto la vita di un tempo sarà di nuovo fra noi, e tu potrai cominciare un nuovo percorso, la tua vera vita, quella che hai costruito con le fondamenta dello studio in tutti questi anni.. 👍👍😉
    Un caro abbraccio, buona serata…🤗😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.