In fondo è così semplice

Quando tutto ti sembra inconsistente, uno spritz con le amiche può davvero cambiarti la tua giornata. Sono quelle due ore in cui non pensi a niente, in cui sparisce ogni paura, e te ne stai lì col sorriso in faccia, a goderti quelle persone, ringraziando la vita per avertele fatte incontrare. Non c’è altro. Soltanto voi, e quegli abbracci che ormai riconosci ad occhi chiusi. Il suo, energico e irruento, come uno slancio di gioia. Quello di lei, che timidamente preferisce una mano sulla spalla. Quello improvviso mentre camminate in silenzio, perché è la cosa più naturale da fare. E l’ultimo, che non ti aspetti mai, perché arriva alla fine dei saluti, ma per pochi secondi ti avvolge nel suo calore. Ogni abbraccio è diverso, ma ognuno sa farti stare bene a modo proprio. Perchè in quegli abbracci ci sono tutte le vostre storie. Le chiacchierate in piena notte, le risate, le gite insieme, le giornate più semplici e quelle più speciali. È tutto lì, in un abbraccio in cui affondi la faccia, e che vorresti non finisse mai.

8 pensieri su “In fondo è così semplice

  1. “Mi piacciono gli abbracci, i ricongiungimenti, la fine della mancanza di qualcuno”.
    Da “Molto forte, incredibilmente vicino” di Jonathan Safran Foer. Libro straordinario, tra l’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.