Vorrei essere la stessa in compagnia di una, dieci o cento persone, ma ho quel carattere meschino che mi toglie il coraggio, e mi ritrovo in silenzio a guardarli, chiedendomi se sarò mai in grado di alzarmi in piedi davanti a tutti, servire i piatti o iniziare una conversazione, perché gli occhi puntati addosso sono frecce infuocate, ma l’indifferenza è la punizione peggiore.

2 pensieri su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.