Nel 2021, allo stadio, prima di una partita di serie A, accadeva questo:

E mentre a me sono mancate le parole, c’è qualcuno che ha avuto il coraggio di intervenire:

Volevo dire qualcosa anch’io, esprimere il mio ribrezzo, la mia rabbia, le mie paure, ma penso sia inutile aggiungere altro.

Quello che più mi dà speranza, in questo oceano di vergogna, è che il gestore della pagina Apriteilcervello è un ragazzo di diciotto anni, che ragiona, che non perde occasione per esporsi, e che tanto avrebbe da insegnare a mezzo paese.

10 pensieri su “

  1. Chi è quello scemo che cantava “Ti raserò l’aiuola? Mi pare sia stato un successo radiofonico e tutti ricordano solo queste poche parole, che passavano in tutte le grandi radio, e i grandi Dj la osannavano, gli stessi che adesso si schifano. Il rispetto per le donne non c’è mai stato.

  2. ho ricevuto il video via whatsapp…sinceramente a me dava l’impressione di stare al gioco, tanto che pure lei poi alza la mano per salutare…ma capisco che non è certo “carino” (eufemismo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.