Ancora una volta la Natura cerca di farsi ascoltare

Non ci sono parole che possano descrivere quei luoghi sommersi, e quelle vite portate via in pochi minuti, ingiustamente, senza nemmeno il tempo di chiedere aiuto.

Cento morti e più di mille dispersi. Città distrutte. Terreni spazzati via.

Le immagini che arrivano dalla Germania sono il grido drammatico della Natura, che ci ricorda quanto l’Uomo possa illudersi di governare il mondo, ma resti sempre una fragile briciola nell’oceano.

11 pensieri su “Ancora una volta la Natura cerca di farsi ascoltare

Rispondi a Fog's boulevard Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.