Canzone del giorno: Astronaut – Lukr

Ci sono canzoni che sembrano destinate a passare inosservate, disperse nei meandri dei milioni di titoli di Spotify. Ma a volte mi piace lasciarmi guidare dalle playlist consigliate, ed è così che ho scoperto “Astronaut”, di Lukr. Chi è costui? Non conosco la sua biografia, ma per curiosità sono andata a cercare la descrizione su Spotify, e ho trovato una delle più sorprendenti e fantasiose presentazioni mai lette.

“Ciao, sono Lukr. Sono nato in un’ambulanza, cresciuto in una fattoria di alberi di Natale, e sono cresciuto andando in bicicletta avanti e indietro lungo la linea Mason-Dixon ogni giorno. Vengo dagli anni ’80, penso che i gatti e i polpi siano probabilmente entrambi alieni, e suono una strana tromba in molte delle mie canzoni. Il mio nome significa “portatore di luce” ed è quello con cui cerco di fottere ogni giorno. Portare la luce è far ridere la gente; portare la luce è una nuova interpretazione di vecchie idee; portare la luce è aiutare le persone a scuotere il culo; portare la luce è aiutare le persone a piangere; portare la luce è usare una vulnerabilità radicale per dire “anch’io sono un fottuto disastro segreto”. (Lo sono.) Cerco di adottare quell’approccio a tutto nella mia vita, inclusa la mia arte. Penso che tu sia meraviglioso e ti amo. Semplicemente non c’è nessuno come te al mondo. Voglio essere nella colonna sonora del fantastico film che è la tua vita. Rilascio queste canzoni a te e per te – sono tutte basate su una storia vera, ma non parlano più di me. Queste canzoni parlano di noi. Dell’esperienza di essere svegli e vivi e di come i nostri momenti più difficili, più brutti e più dolorosi possano evidenziare una bellezza sbalorditiva, se la cerchi. Rimani tu, Lukr”

Perchè nei meandri dei milioni di titoli di Spotify, si trovano anche tesori bellissimi e geniali.

I’ve got Springsteen playing
Like an echo inside my head
Just my routine daydream
Thinking ‘bout the last thing you said
Remember that room at the Days Inn
It’s like I’m still back there waiting
Do you got a new name that you’re saying
When you’re waking up?

So tell me how to get back
‘Cause I think I forgot
I’m spinning around like an astronaut
And all of this space is breaking my heart
And I’m going insane out here in the dark
And I’m getting higher than the atmosphere
To fill the void of you not here
Drifting in the aftershocks
Tell me how to get back
‘Cause I think I forgot
You left me hanging here
Like an astronautHigh
High

Looking down on this whole town right now
Trying to figure out where you are
All these days bleed into weeks
I still find here in my car
Remember how we stayed on crying
Remember when I caught you lying
Rememeber all these one more try and making-ups

And tell me how to get back
‘Cause I think I forgot
I’m spinning around like an astronaut
And all of this space is breaking my heart
And I’m going insane out here in the dark
And I’m getting higher than the atmosphere
To fill the void of you not here
Drifting in the aftershocks
So tell me how to get back
‘Cause I think I forgot
You left me hanging here
Like an astronaut

High
High

Did you think it’d be easy?
Did you think it’d be way less for me?
‘Cause I haven’t been sleeping
Hell is sinking all I’ve got just to breath
And I keep seeing all the pieces
It wrote just out all my wringed soulHighTell me how to get back
‘Cause I think I forgot
I’m spinning around like an astronaut
And all of this space is breaking my heart
And I’m going insane out here in the dark
And I’m getting soHighJust tell me how to get back
‘Cause I think I forgot
You left me hanging here (hanging here)
Like an astronaut
Hanging here (hanging here), hanging here
Hanging
Like an astronaut
You left me hanging here
Hanging here (hanging here), hanging
Like an astronaut
Hanging here, hanging

Traduzione:

Ho Springsteen che suona
Come un’eco nella mia testa
Solo il mio sogno ad occhi aperti di routine
Pensando all’ultima cosa che hai detto
Ricorda quella stanza al Days Inn
È come se fossi ancora lì ad aspettare
Hai un nuovo nome che stai dicendo
Quando ti svegli?
Allora dimmi come tornare indietro
Perché penso di essermi dimenticato
Sto girando come un astronauta
E tutto questo spazio mi sta spezzando il cuore
E sto impazzendo qui fuori nel buio
E sto diventando più alto dell’atmosfera
Per riempire il vuoto di te non qui
Alla deriva nelle scosse di assestamento
Dimmi come tornare indietro
Perché penso di essermi dimenticato
Mi hai lasciato qui
Come un astronauta
Alto
Guardando dall’alto in basso l’intera città in questo momento
Sto cercando di capire dove sei
Tutti questi giorni si trasformano in settimane
Lo trovo ancora qui nella mia macchina
Ricorda come siamo rimasti a piangere
Ricorda quando ti ho beccato a mentire
Ricorda tutti questi tentativi e trucchi
E dimmi come tornare indietro
Perché penso di essermi dimenticato
Sto girando come un astronauta
E tutto questo spazio mi sta spezzando il cuore
E sto impazzendo qui fuori nel buio
E sto diventando più alto dell’atmosfera
Per riempire il vuoto di te non qui
Alla deriva nelle scosse di assestamento
Allora dimmi come tornare indietro
Perché penso di essermi dimenticato
Mi hai lasciato qui
Come un astronauta
Alto
Alto
Pensavi che sarebbe stato facile?
Pensavi che sarebbe stato molto meno per me?
Perché non ho dormito
L’inferno sta affondando tutto quello che ho solo per respirare
E continuo a vedere tutti i pezzi
Ha scritto appena fuori tutta la mia anima tormentataHigh Dimmi come tornare indietro
Perché penso di essermi dimenticato
Sto girando come un astronauta
E tutto questo spazio mi sta spezzando il cuore
E sto impazzendo qui fuori nel buio
E sto diventando così in alto, dimmi solo come tornare indietro
Perché penso di essermi dimenticato
Mi hai lasciato appeso qui (appeso qui)
Come un astronauta
Appeso qui (appeso qui), appeso qui
Sospeso
Come un astronauta
Mi hai lasciato qui
Appeso qui (appeso qui), appeso
Come un astronauta
Appeso qui, appeso

2 pensieri su “Canzone del giorno: Astronaut – Lukr

  1. Nel mondo musicale ci sono decine/centinaia di artisti/cantanti che non conosciamo e che potenzialmente ci potrebbero piacere.
    Diciamo che con Spotify abbiamo la possibilità di conoscerli, dato che la piattaforma agisce per similitudine seguendo i nostri gusti e le nostre preferenze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.