Canzone del giorno: Heal the world – Michael Jackson

Sono una profonda estimatrice di Michael Jackson, ascoltatrice seriale della sua discografia, spettatrice ogni qualvolta incappo in qualche suo documentario. Tutti lo definiscono “il re del pop”, eppure io penso che sia troppo riduttivo. Michael era anche tanto altro. E tra tutte, forse, lo dimostra questa canzone. Un messaggio universale di pace e di speranza, di coraggio e di solidarietà, un brano sempre attuale, che ci ricorda quanto potremmo fare per rendere il mondo un posto migliore. La voce di un bambino apre la canzone, con la dolcezza e la sincerità dei più piccoli, e quel suo modo diretto di raccontare le cose verrà mantenuto da Michael, che non usa giri di parole per arrivare al cuore di chi ascolta. In fondo non è un sogno nuovo, ma tendiamo a dimenticarcene, perché c’è sempre qualcosa di più immediato da realizzare. Che vuoi che importi migliorare il mondo, se dobbiamo prima andare a lavorare, pagare le bollette, portare i figli a scuola? Il mondo può aspettare. E se i bambini ci chiederanno il perché delle guerre, della povertà, della natura inquinata, noi inventeremo una scusa, “Non potevamo cambiare le cose da soli”, “Non spettava a noi”. Eppure era il 1991 quando Michael Jackson dismise per cinque minuti i panni di “re del pop” e cantò questa canzone. “Cura il mondo, rendilo un posto migliore, per te e per me, e per l’intera razza umana”. Un invito a fare del bene, a fare del proprio meglio, a pensare che in fondo non viviamo soli, e sarebbe bello se tutti fossero più felici. “Salviamo il mondo in cui viviamo, salviamolo per i nostri bambini”, è così che si conclude un brano cominciato proprio con uno di quei bambini. Loro, che non possono scegliere dove nascere, se essere ricchi oppure poveri, se avere un padre e una madre amorevoli, se crescere sani o patire la fame, loro sono il futuro e la speranza, sono il motivo per cui crederci ancora, sono gli eredi del mondo che stiamo costruendo. Dovremmo pensarci più spesso. A tutto quello che facciamo, alle conseguenze di ogni nostro gesto, perché un giorno non saremo più noi a portare tutto sulle spalle. Un giorno saranno loro. E noi non faremo più in tempo a chiedere scusa.

(Think about um, the generations
And ah, say we want to make it a better place for our children
And our children’s children so that they, they
They, they know it’s a better world for them
And think if they can make it a better place)
There’s a place in your heart
And I know that it is love
And this place it was brighter than tomorrow
And if you really try
You’ll find there’s no need to cry
In this place you’ll feel there’s no hurt or sorrow
There are ways to get there
If you care enough for the living
Make a little space
Make a better place
Heal the world
Make it a better place
For you and for me, and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
If you want to know why
There’s love that cannot lie
Love is strong
It only cares of joyful giving
If we try we shall see
In this bliss we cannot feel
Fear of dread, we stop existing and start living
Then it feels that always
Love’s enough for us growing
Make a better world
So make a better world
Heal the world
Make it a better place
For you and for me, and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
And the dream we were conceived in will reveal a joyful face
And the world we once believed in will shine again in grace
Then why do we keep strangling life
Wound this earth, crucify its soul?
Though it’s plain to see, this world is heavenly
Be god’s glow
We could fly so high
Let our spirits never die
In my heart I feel you are all my brothers
Create a world with no fear
Together we cry happy tears
See the nations turn their swords into plowshares
We could really get there
If you cared enough for the living
Make a little space
To make a better place
Heal the world
Make it a better place
For you and for me, and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
Heal the world
Make it a better place
For you and for me, and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
Heal the world (heal the world)
Make it a better place
For you and for me, and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for you and for me
You and for me (for a better place)
You and for me (make a better place)
You and for me (make a better place)
You and for me (heal the world we live in)
You and for me (save it for our children)
You and for me (heal the world we live in)
You and for me (save it for our children)
You and for me (heal the world we live in)
You and for me (save it for our children)
You and for me (heal the world we live in)
You and for me (save it for our children)
Traduzione:
C’è un posto nel tuo cuore
e so che è l’amore
e questo posto potrebbe essere
molto più luminoso di domani

E se davvero ci provi,
vedrai che non c’è alcun motivo
per piangere
in questo posto tu sentirai
che non c’è dolore o dispiacere

Ci sono vari modi
per arrivare lì
se tu ci tieni abbastanza
a vivere
crea un piccolo spazio,
costruisci un posto migliore

Cura il mondo,
rendilo un posto migliore
per te e per me
e per l’intera razza umana
Ci sono persone che muoiono
se ti ci tieni abbastanza
a vivere
crea un posto migliore
per te e per me

Se vuoi sapere perchè,
c’è un amore che non può mentire
l’amore è forte,
gli interessa solo la gioia che dà

Se noi almeno proviamo ad averla
noi dovremmo vederla
in questa beatitudine noi non possiamo avere
paura o timore
Finiamo di esistere e iniziamo finalmente a vivere!

Allora sembrerà che l’amore
cresce sempre abbastanza per noi
quindi crea un mondo migliore,
rendi migliore il mondo.

E il sogno in cui stavamo credendo
rivelerà un volto migliore
e il mondo in cui una volta credevamo
splenderà ancora nella grazia

Allora perchè continuiamo a soffocare questa vita?
a ferire questa terra?
a crocifiggere la sua anima?
sebbene questo sia chiaro da vedere
questo mondo è paradisiaco
sii lo splendore di Dio

Noi potremmo volare così in alto
facendo in modo che i nostri spiriti non muoiano mai
nel mio cuore
io sento che voi siete tutti miei fratelli

Create un mondo senza paura
insieme noi piangeremo lacrime di felicità
guarderemo le nazioni che smetteranno di combattere
e faranno pace

Noi potremmo davvero arrivare lì
se voi credete abbastanza nell’importanza della vita
crea un piccolo spazio,
costruisci un posto migliore

Ci sono persone che muoiono
se ti ci tieni abbastanza a vivere
crea un posto migliore
per te e per me (x2)

Per te e per me
per te e per me
per te e per me…

Salviamo il mondo in cui viviamo
salviamolo per i nostri bambini

13 pensieri su “Canzone del giorno: Heal the world – Michael Jackson

  1. concordo con tutto. Ho sempre amato Michael e il suo modo di arrivare ai cuori di tutti noi…
    questa canzone è tra le mie preferite, per il suo modo dolce di dirci “svegliamoci!”
    Un abbraccio ❤️

  2. Ascoltata. Davvero fantastica. Il video è così denso di significato. Mi viene in mente un’altra canzone che ho ascoltato a ripetizione nel periodo della terza media ovvero Hold my hand. Veramente stupenda 💓

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.