Senza polemica

Senza polemica, mi è capitato di fare un confronto tra due paesi che da un anno a questa parte non sono stati certo ineccepibili.

Boris Johson, un anno fa, annunciava alla nazione il suo “dovrete abituarvi a perdere i vostri cari”. Ci ricordiamo tutti il tardivo lockdown, il mancato obbligo di mascherine, la variante inglese, i duemila morti al giorno di poche settimane fa. Non sono stati un esempio da seguire, la campagna vaccinale è stata una scommessa, criticata dai virologi e condannata da tutti, per quel ritardo della seconda dose che non aveva studiato nessuno. Pazzi incoscienti, anche se dati alla mano sembra che abbiano avuto ragione. Eppure dgli inglesi ammiro la capacità di sapersi sempre reinventare. Loro possono, hanno le risorse per farlo, hanno la mentalità giusta per farlo. Erano sull’orlo del baratro, ed oggi brillano tra i paesi che hanno imboccato la strada giusta. Con 500mila dosi somministrate al giorno e un lockdown che dura ormai da inizio anno, loro hanno iniziato a vedere la luce in fondo al tunnel. Con un piano diviso in fasi, un attento monitoraggio dei dati, un sequenziamento del virus per identificare le varianti, e un allentamento molto graduale delle restrizioni, il Regno Unito prevede di tornare alla normalità a fine giugno.

E noi? Risolta una crisi di governo improvvisa, ci ritroviamo sempre allo stesso punto di prima. Abbiamo costruito 21 gazebo-primule al costo di 8 miliardi di euro. Procediamo a rilento con la campagna vaccinale, e siamo in corsa per assumere medici e infermieri che mancano. Stiamo aspettando che la variante inglese si dimostri predominante, senza avere chiara la percentuale di varianti sul territorio. Stiamo mettendo in zona rossa l’Italia a macchia di leopardo. Ci sono interi settori i cui lavoratori sono senza stipendio da un anno. Noi non ci siamo reinventati, noi siamo precipitati. Abbiamo preso gli sbagli da cui avremmo potuto imparare e li abbiamo buttati nel cestino.

Per curiosità ho calcolato la stima di quando riceverò il vaccino nel caso in cui le dosi somministrate non aumentino.

Dopo un anno, questo non è più accettabile.

Forse farei prima a chiedere la cittadinanza a Sanmarimo e farmi somministrare lo Sputnik.

6 pensieri su “Senza polemica

  1. 😀

    Il vero problema, ora, è la confusione riguardo i vaccini.
    Nomi, dosi, date… tutto un caos,che virologi e giornalisti alimentano quotidianamente, al punto che – in questo momento – non ci capisce una fava nessuno.

Rispondi a disastermindblog Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.