È un duro mestiere

Prima c’era Gallera, quello che ci ha spiegato che con un Rt pari a 0,5 servono due persone infette contemporaneamente per contagiarne un’altra, e sempre quello che ha detto di non voler richiamare i medici dalle ferie anche se erano stati consegnati i vaccini.

Oggi abbiamo la Moratti, che si è messa d’impegno per dimostrarci che non c’è mai fine al peggio, proponendo di dare più vaccini alle regioni più ricche, così, come premio al merito. Manca solo che ci si debba presentare con la dichiarazione dei redditi.

A quanto pare Gallera era solo il trailer.

7 pensieri su “È un duro mestiere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.