Vienna, Kabul

Vienna, attacco terroristico in sei punti diversi del centro città: morti e feriti. I testimoni: “Colpivano la gente a caso, sembravano dei pazzi. Ma sapevano dove andare”

Poi ancora:

Attacco terroristico all’università di Kabul, almeno 22 morti di cui 19 studenti.

Svegliarsi ogni mattina con una brutta notizia, e chiedersi dove sia finito il mondo che sognavamo. Doveva essere un mondo fatto di pace, di gioia, di amore, un mondo bellissimo illuminato dal sole, che non conoscesse guerre o armi da fuoco.

Forse un’utopia, ma non doveva andare così.

Dov’è finito quel sogno?

Se solo esistesse la possibilità di ricominciare tutto da capo…

10 pensieri su “Vienna, Kabul

    • Beh però c’è differenza tra andare tutti d’accordo e farsi la guerra, esisterebbe il dialogo, il rispetto… so che è sostanzialmente quasi impossibile però se non ci si prova..

      • Secoli di vessazioni tra “giusti” e “sbagliati” hanno esacerbato la situazione e compromesso ogni possibilità di dialogo.
        Inoltre ci sono persone che, anziché la pace, bramano per imporre il proprio stile di vita in ogni parte del mondo (mascherandosi dietro un termine abusato quale “democrazia”), quindi è sempre più complicato trovare un compromesso.
        Certo, sarebbe sufficiente non dettare regole in casa d’altri…

  1. Cara Ehipenny,
    Tu sai che sono vecchio e so come è fatta la guerra vera… quella nella quale le bombe possono caderti in testa.
    Tutti questi “scalmanati”, chissà perché, vogliono la guerra a tutti i costi… forse perché non la conoscono… o forse perché sono giovani… o soltanto per il fatto che il Genere Umano è guasto.
    Buona Giornata… se ti è possibile.
    Quarc

  2. E’ terribile che succedano queste cose, hai ragione, non doveva andare così!
    E’ già molto affrontare la vita col COVI e tutto il resto, la paura del contagio, paura di chiusure che portino disastri economici più gravi di quelli che abbiamo già ,e noi, esseri umani, esseri cosiddetti intelligenti, cosa facciamo? ci uccidiamo fra di noi…. che amarezza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.