Viaggio a Ischia attraverso immagini – Parte nove

View this post on Instagram

– Era un antico luogo di tortura. Una grotta chiusa, tracce di sangue di corpi ormai estinti, cenere che impegnava le pareti. Una grotta di dolore, di sofferenze, di morte. Punizioni che la società civile ha proibito, ma non dobbiamo dimenticare quello che è stato, quante vite perdute così, senza nemmeno poter promettere loro un cambiamento. Le loro anime chissà dove sono, se ci osservano mentre ingordi andiamo in cerca di quelle grotte, curiosando i luoghi dove loro hanno implorato una fine. È terribile entrarvi, ma forse ancora di più lo è uscire. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– […] Un pianoforte e una chitarra, un po’ come ai vecchi tempi, e le persone applaudivano di gratitudine, perchè in fondo, quelle due ragazze del tetto, le avevano sentite tutti. Magari in silenzio, magari di nascosto, magari senza nemmeno riuscire a vederle. Ma le avevano sentite, e fosse anche solo per un paio di minuti, avevano dimenticato il rumore delle ambulanze e la paura. Il sole seguiva il concerto dall’alto, dal cielo che ormai non era più una coltre di ghiaccio, ma lo specchio di un mondo pronto a rinascere. Aveva raccolto i sorrisi, gli applausi, e le note solitarie di una chitarra acustica sul tetto, e chissà se sarebbe bastato, ma qualche risposta si cominciava a intravedere, tra le nuvole candide e l’orizzonte infinito.Il tramonto. Quello che aveva sempre osservato in silenzio, con la chitarra appoggiata al suo fianco. […] #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Siamo come dei muti pescatori in un mondo sommerso, in attesa delle occasioni scomparse, in guerra con gli uomini che ci siedono accanto, e senza alcuna parola, con lo sguardo immerso e le spalle asciutte, respiriamo. Cullati da una barca che ci ha raccolti dal mare, tutti quanti, e sotto lo stesso sole sentiamo la pelle bruciare. Pescatori di verità. Con le lenze tese all'oceano di parole, quelle che per tanto tempo ci sono mancate, e che forse andrebbero prima ordinate, a formare una frase. Pescatori di anime. Quelle da indossare. Perchè nella paura ci siamo trasformati in corpi inanimati. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Camminavo a piedi nudi sulla sabbia calda, con i jeans arrotolati sopra le caviglie, e l'acqua del mare ancora fredda per essere primavera. Camminavo, e sono arrivata ad una baia lontana, un pontile di scogli e un faro sullo sfondo. Sembrava un piccolo paesino di pescatori, di quelli caratteristici, dove ambientavano i romanzi veristi. Ricordo la tranquillità di quel luogo, il chiacchiericcio lontano che non dava fastidio, e che si mescolava dolcemente al rumore del mare, mosso da una corrente gentile e da una brezza salata. Camminare a piedi nudi sugli scogli, e sentire le rocce pungerti la pelle. Vorresti solo sederti lì, tra quelle rocce tiepide e asciutte, e guardare. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.