Viaggio a Ischia attraverso immagini – Parte otto

View this post on Instagram

– Con la macchina fotografica al collo, viaggio. Viaggio lontano, in altri paesi, immersa in altra natura, ma viaggio anche più vicino, tra i miei luoghi cari, e quei panorami che ho già visto più volte. Viaggio nella mia città, ed anche quello è un percorso nuovo, perché ci sono strade, vicoli, piccole piazze dimenticate, e angoli di silenzio che non abbiamo mai vissuto. Viaggio in casa mia, tra le mie quattro mura, e scopro di aver conservato tanti ricordi su quelle mensole polverose, tanti gingilli sulla libreria. Con la macchina fotografica al collo, osservi meglio. E vedi tutto quello che fino a quel momento ti era sfuggito. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #macchinafotografica

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Fuori c'è il sole, un mondo ci aspetta, e fa paura, certo, perché ogni secondo di vita è imprevedibile, perché il tempo scorre e noi non vogliamo perderlo. Essere costretti a non fare: ci era mai successo? Abituati alla fretta, abbiamo scoperto di avere in casa delle finestre, e di poterci anche affacciare guardando il panorama, respirando un'aria improvvisamente pulita, e assaporando un silenzio innaturale per noi, ma che forse in origine, prima delle grandi metropoli, era soltanto normalità. Belle eh, le finestre. Anche se affacciano sul niente. Perchè tutto è da vedere, tutto è da vivere, anche dall'alto di una finestra. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #finestra

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Babbo, dove porta quella strada? Probabilmente gira intorno al promontorio. Ma sembra finire laggiù! Sicuramente c'è una curva, noi non la vediamo perché siamo qui, in alto. Voglio andarci. Figliolo, si fa tardi. Voglio andarci! Voglio vedere la fine delle cose, non immaginare e basta. Riesci sempre a convincermi, sai? Sei troppo intelligente per la tua età, aveva ragione tua madre. Vuoi sapere troppo. Cosa c'è di male? Beh, vedi, forse ora ti sembrerà sciocco, ma ci saranno giorni nella tua vita in cui preferirai non sapere. E non ti verrà tolto niente, semplicemente imparerai quando sarà il momento opportuno. Come per quella strada. Dobbiamo andare, adesso. Fidati di me. Quindi non saprò dove porta? Non subito. E il babbo sorrise prendendolo per mano. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Ho fatto un sogno confuso, sono sicura di aver sognato, e sono anche certa di essermelo ricordato, ma ora… è come scappato via. Dimenticato, evaporato, come la nebbia che a mezzogiorno si alza e lascia scoperte le colline. Era un bel sogno, lo so. Sicuramente folle, certamente irreale, ma se potessi chiudere gli occhi e riviverlo adesso, qui, senza dormire… Che destino crudele, quello dei sogni. Qualcuno ha detto che in realtà non muoiono mai, siamo noi incapaci di ricordarli, noi che, tornati alla vita reale, non riusciamo ad afferrarli. Però sappiamo che ci sono stati. E forse ci dovrebbe bastare questo. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #sogno

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Stavo fotografando i fiori, e non mi ero accorta che due persone stessero entrando nell'inquadratura. Laggiù, quelli sfocati, l'uno accanto all'altra, sono i miei genitori. Uno sfondo pieno di amore e di famiglia, una coppia innamorata, come i fiori che nascono dallo stesso terreno, e che vivranno insieme, ricevendo lo stesso sole, respirando la stessa aria pulita. E poi le foto scattate per caso sono sempre le più belle. Perché sono sincere, perché colgono un'emozione, e non é la paura dell'obiettivo, non è la vergogna, ma qualcosa di più vero. Amore, affetto, gioia, tutti quei sentimenti che non sanno stare fermi su carta, e allora li devi catturare di nascosto, da lontano, fingendo di fotografare dei fiori. Così una foto storta e sfocata diventa speciale, perché è il ricordo di una giornata insieme, di un momento in cui una figlia guarda i propri genitori amarsi, e capisce quanto siano importanti per lei. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Lo vedi, il baratro? Ma certo, è evidente, non pensi da altro da mesi. Ma sai, dovresti alzare un attimo lo sguardo. Poi potrai saltare, o fare quello che vuoi, ma prima ascoltami, alza lo sguardo. Lo vedi? È il mare. No, non è uno scherzo, ti sto chiedendo di guardare il più grande specchio dell'anima che esista al mondo. Ti aiuta a trovare tante risposte, ti aiuta a capirti, ti insegna a stare da solo, e ad ascoltare il silenzio. Tutto quello che ti fa paura, il mare lo inghiotte, lo nasconde tra gli abissi più neri, per proteggere te. E se tu ti sedessi qui, proprio davanti al mare, lo capiresti. Non guardare il baratro, guarda oltre. Guarda l'orizzonte di possibilità che hai. Guarda la vita, i colori, e tutti quei ricordi che hai nascosto tra gli abissi, perchè ti facevano paura. Si può sempre risorgere finché c'è la voglia di farlo. Cercala. È proprio lì, nell'azzurro infinito del mare. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Sognavo noi due, sedute davanti al mare, a berci quel famoso caffè della promessa mai mantenuta. Si dice spesso, "Non sparire, ogni tanto prendiamoci un caffè". Ma ormai sembra più un modo di dire, una via di fuga dai rapporti che ci stanno stretti, e forse per noi è stato così, forse nessuna ci ha mai creduto davvero. Il caffè l'ho bevuto con altre persone, i mesi sono passati, e ho accettato che le nostre vite continuassero in due romanzi diversi. Del resto, due personaggi di due libri distinti non potrebbero certo incontrarsi allo stesso bar. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.