Viaggio a Ischia attraverso immagini – Parte due

View this post on Instagram

– Lo sfarzo di certe Chiese è talmente invadente da apparire bellissimo. Tanto oro, tanti intarsi, tanti drappi rossi, e noi piccoli uomini davanti agli altari, siamo ancora più minuti davanti al Dio. Celebrazione di grandezza, onore a quell'arte di cui andiamo fieri, e che attraverso i secoli ha tramandato una Storia, la storia di tutti noi, e di una vita che ha visto le religioni combattersi. Non è cessato l'odio, ma la guerra ha preservato intatto un patrimonio mondiale, unico, prezioso. Un patrimonio destinato a noi, perché è compito nostro proteggerlo. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #chiesa

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Qual è la mia? Oh, nessuna. Ma ho sempre adorato passeggiare nel porto, fin sul molo, scrutando con la coda dell'occhio le barche attraccate. Mi è sempre piaciuto quel profumo di alghe e di sale, e il rumore sommesso delle carene che ondeggiano, e a volte si sfiorano, perché il mare sembra cullarle in un grande abbraccio. Il silenzio ovattato del porto è qualcosa di magico. E si mesce al silenzio dei pescatori, che all'ora di pranzo rincasano e stendono le reti al sole ad asciugare. Sembra conservare il sapore di un'altra epoca, vecchi secoli in cui le navi non erano quelle da crociera, ma quelle di legno, con i remi appoggiati tra due assi rigide e inchiodate. Vederle là, così solide e curate, quasi minacciate dai grandi yatch di lusso, mi fa desiderare di tornare indietro nel tempo, a quando ci si fermava per fare due chiacchiere con i pescatori, e magari si portava a casa qualche mollusco, fresco di giornata. Perché non accade più? Perché si dice che il porto è soltanto un luogo sporco? #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #porto #pescherecci

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Che voglia di fare un tuffo nell'acqua salata, quella gelida primaverile, incontaminata, e nuotare tra quelle forme di vita che in estate si rifugiano al largo. Che voglia di nuotare, immergermi nel silenzio pulsante dei fondali, e orientarmi guardando le dune di sabbia. Che voglia di bagnarmi le labbra e sentire il sale, la pelle pizzicare sotto il sole, e i brividi di freddo nell'aria di aprile. Che voglia di stare a contatto con quella Natura meravigliosa, un mondo nascosto che in pochi sanno osservare. E magari sognare di arrivare all'altro capo del mondo, perchè sognare non costa nulla, ed è più facile con l'acqua fin sopra la testa, lo sguardo perso nel blu. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #scogliera

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Quelle lunghe passeggiate sulla spiaggia, con l'acqua che arriva alle caviglie, e il canto regolare della risacca… mi mancano. Sono momenti di pace. Momenti che ho condiviso con le persone a cui voglio bene, perché soltanto con loro si può stare in silenzio, senza il bisogno di doverlo riempire. E si cammina insieme, seminando impronte cancellate dall'onda successiva. Si cammina sfiorandosi appena, guardando il mare che all'orizzonte confina con il cielo. Si cammina e ci si ascolta, anime che si tengono per mano, mentre tutto il resto del mondo scompare, come per magia. E non s'ode più alcun rumore, soltanto il vento e i flutti che s'infrangono, con gentilezza, sulla sabbia incastonata di conchiglie. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #spiaggia #passeggiata

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Il sole è una palla di fuoco, ed io ti sto aspettando. Qui, nel porto, su quel molo da cui sognavamo di partire. Ti ricordi? A te piaceva quello yatch bianco, con i vetri oscurati. Lo indicavi da lontano, e cominciavi a sognare come sarebbe stata la vita da ricchi. A me, invece, piacevano le barche a vela, anche se non ho mai imparato a governarle. Sarebbe stato difficile decidere con quale fuggire. Ma poi le cose sono andate diversamente, e se ti sto aspettando, adesso, è solo per dirti addio. Me ne andrò. E non ci sarà più nessun porto, nessuna barca, nessun mare da attraversare, e nessuna vita da ricchi da immaginare. Andrò in città a cercare lavoro. Un lavoro per me, che mi permetta di comprare casa, e magari un giorno mantenere la mia famiglia. Mi mancherà questo sole bollente, questo inverno mite, e l'aria buona che si respira sulla spiaggia. Mi mancherà uscire e trovare la pace in quel silenzio. E mi mancheranno questi tramonti. Quanti ne abbiamo visti, io e te? Ma ora io sono al porto, e tu chissà dove. Devo andare. Ma promettimi una cosa: promettimi che tornerai, e che porterai anche lui su questo molo, per guardare il tramonto e sognare di partire in barca, magari su quello yatch bianco che ti piaceva da bambina. Promettilo, ed io me ne andrò con un sorriso. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #tramontoalporto #porto

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Stagione: primavera. Stato d'animo: colore. Sì, colore. Inebriante, luminoso, vivo. Colore dei fiori, colore dei palazzi, colore dei vestiti leggeri, che sono sempre più vivaci dei maglioni invernali. Colore dei sorrisi, rosei e sinceri, e di chi finalmente toglie le mani dalle tasche, sfila i guanti, e intreccia le proprie dita con quelle della persona amata. Non è forse un colore questo? Il colore della rinascita, del ritrovato coraggio, della gioia immotivata e dell'amore per la vita. È un colore unico, e a primavera tinge tutti i muri, avvolge tutti i volti, fa sbocciare tutti i fiori. Emozione: Vita. Sì, vita. Perché non ci si sente mai abbastanza vivi finché non guardiamo l'orologio. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #primavera

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Trasparenza. Olio su tela. Anzi, un velo, un sottilissimo lenzuolo di cristallo, fragile, che la punta di una matita potrebbe spezzare. Uno strato impercettibile di vetro soffiato, ancora caldo, e la superficie mossa dal vento in pieghe irregolari. È come un grande cielo marino, che lascia intravedere lo sconfinato mondo sotto di sè, gli scogli sulla riva, e il fondale sabbioso dove tutto s'inabissa. Riflette i raggi solari, proteggendo le vite di un mondo sommerso e invisibile. Come un bicchiere chiuso con una mano. E chi sa, può anche meritare di nuotare al largo tra i diamanti del mare. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #maretrasparente

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– "[…] Così tra questa Immensità s'annega il pensier mio: E il naufragar m'è dolce in questo mare". (Giacomo Leopardi). Ma la mia siepe non è che un orizzonte sbiadito, una sottile fessura alla fine del mondo, che inghiotte cielo e mare in un'unica foce. Siedo sugli scogli e chiudo gli occhi, cercando di fissare nella mente quell'immagine, e quella sensazione nuova che di rado si riesce a provare. Sempre circondati da confini, barriere, ostacoli, l'infinito non è che un dono pregiato, e di certo eterno, che prima o poi dobbiamo lasciare andare. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #rivadelmare #infinito

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Ssshhh. Lo senti? Che cosa? Questo! Ma questo cosa? Questo silenzio. Beh, sì. Stai sussurrando. Sì ma senti, ascolta. La corrente che accarezza la spiaggia. Sì, il mare oggi era mosso. Ma guarda, laggiù. Il sole è tramontato ma il cielo ha ancora delle sfumature calde. Eh, certo, mica viene subito notte. Ma poi senti, che pace, gridano solo i gabbiani. Per forza, è ora di cena. Ma non ti senti più… leggero? Boh… dovrei? Dovresti? Sei su un'isola meravigliosa, in una spiaggia incontaminata, circondato da un'aura di pace, e tutt'intorno è silenzio, il mare ci culla senza che nessuno glielo abbia mai chiesto… Certo che dovresti. E dovresti essere grato alla Natura per la magia che gratuitamente ci regala. Non la riesci a vedere, tu. Ma è proprio qui intorno a noi. E se solo aprissi il cuore e chiudessi gli occhi, forse capiresti di cosa sto parlando. Va bene, fammi provare. Mm. Ma lo senti? Che cosa? Questo… questo silenzio. È magico. #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #tramontosulmare #lungomare

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

View this post on Instagram

– Ho lasciato le scarpe sulla spiaggia, ho arrotolato il jeans fin sotto il ginocchio, e sono andata. Mi sono buttata in quelle poche dita d'acqua gelida, ho sentito il freddo, poi più niente, forse perché ormai avevo già perso la sensibilità del corpo. Ma il mare sotto di me era come una coperta calda, un paradosso se penso che era aprile, il cielo ancora velato, e quasi l'ora del tramonto. Ho fatto una mezza pazzia. Ma sì, chi ce lo impedisce! Ne vale la pena. Eccome. Perché quando sono uscita dall'acqua, e mi sono guardata indietro, ho visto soltanto un mondo meraviglioso. E ti viene voglia di proteggerlo, di fare del bene, perché se lo merita, cavolo se se lo merita. Capisci che tutto ciò che ti circonda non ti appartiene, ma è soltanto un grande pianeta che ti ha accolto, e che vorrebbe da te solo rispetto, attenzione, amore. Ci costa così tanto? #writing #scrittura #blog #quotes #post #scritturacreativa #citazioni #pensieri #photography #photographer #photo #nature #fotografia #foto #canon #ischia #rivadelmare #natura

A post shared by Penny (@_ilmondodelleparole_blog) on

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Luca ha detto:

    Belle immagini, begli scorci! Molto bella la foto del mare con i sassi in trasparenza! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.