Quello che non ti ho detto

Non ti ho detto ciao la prima volta

Non ricordo di essermi presentata

Non ti ho detto grazie per avermi accolta

O raccolta da terra, come un cucciolo solo

Non ti ho detto ch’ero un osso duro

Un blocco di pietra da scalfire

Ancora incapace a voler bene

Non ti ho detto ch’era tutto nuovo

Un universo inesplorato

E non ti ho detto che mi spaventava

Che per questo sono fuggita

Non ti ho mai nemmeno chiesto scusa

Né guardata negli occhi come dovevo

Non ti ho detto che non ti meritavo

Ma ho fatto di tutto per migliorare

Non ti ho detto per anni che ti volevo bene

Poi ti ho scritto una lettera e te l’ho mandata

La sola cosa che so fare

Ci siamo dette quanto ci somigliamo

Quanto siamo cresciute uguali

Che ci sentiamo come sorelle

Sorelle dell’anima, lo hai detto tu

In quella lettera scritta in risposta

Tra le pagine di un libro

E quando abbiamo litigato

Non ti ho detto quanto ho sofferto

Ho provato a fartelo capire

Ho provato a farti soffrire

Ma noi due non sappiamo odiare

Così ti ho detto che non volevo perderti

E le domande sono rimaste lì

Eppure un vuoto è per me incolmabile

Un silenzio che ho creato io

Di bugie che ho detto per comodità

Ma non m’importa dei bei vestiti

Quando mi fingo interessata

Non mi piacciono i film d’azione

Nemmeno quelli visti insieme

E non è vero che non ho amato

Semplicemente non te l’ho detto

Per paura, per mia vergogna

Perché è più semplice mentire

Perché temevo di rovinare tutto

E perché forse non lo capivo

Così ho aspettato quel coraggio

Un po’ come si aspetta un treno

Le cose non dette chiuse in valigia

E alla stazione un biglietto di andata

Senza una data, per venire da te

Che sarai per sempre la prima

Anche a leggere tra le righe

Perché ciò che non dico io lo scrivo

E quello che scrivo, da sempre immagino

Un giorno lo avrai in mano tu

La prima a cercarmi anni fa

La prima a conoscermi davvero

E forse la prima a parlare in silenzio

Perché mi capisci, e anche tu a volte non dici

Ma ci incontreremo in stazione

Ci scambieremo valigie di parole

E ci guarderemo negli occhi

Come quel primo giorno, il primo sorriso

E la sensazione di non conoscerti affatto

Ma di volerti già bene col cuore

5 pensieri su “Quello che non ti ho detto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.