Cose fatte, lezioni imparate

Cose fatte durante la quarantena?

Le parole crociate con mia madre, sedute al sole sul piccolo terrazzo, mangiando le caramelle che lei mi ha comprato.

Giocato a carte con mio padre per un’ora, con il disco dei Beatles in sottofondo, e la primavera che entrava dalla finestra.

Videochiamate di più di due ore con le amiche, ma non tutte, solo quelle più importanti per me, e senza bisogno di simulare aperitivi o giocare a Monopoli. Chiacchiere, risate, come non succedeva da tempo, perché da tempo non si stava tutte insieme su un letto, in pigiama.

E lo confesso, un po’ si dimentica il bello di queste piccole cose, il piacere di stare insieme, di condividere quei momenti che nella vita di tutti i giorni sono sempre più rari. Ti accorgi che per la fretta, per malumore, o semplicemente per pigrizia ti sei lasciato scappare tante occasioni, ma forse, in questa assurda epoca di distanziamento sociale, una cosa che abbiamo capito è che stare insieme ha troppo valore per noi, ed è per questo che è anche così difficile.

Sarà che sono in quarantena da quasi due mesi, tutte le persone che conosco stanno bene, e ho potuto imparare ad apprezzare le piccole gioie quotidiane in un mondo di limitazioni. So che non tutti hanno questo tipo di privilegio. Ma se potessi donare un sorriso, anche affacciandomi alla finestra, io spererei che potesse volare.

10 pensieri su “Cose fatte, lezioni imparate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.