Avrei preferito

Avrei preferito essere ancora una bambina

ignara di tutto, inconsapevole,

felice per questa vacanza un po’ strana

chiusa in casa,

ma senza vedere i telegiornali,

senza leggere le statistiche dei morti,

senza ascoltare le testimonianze dei medici.

Avrei preferito giocare in cortile con il pallone

e il divieto assoluto di oltrepassare il cancello,

ma sarei stata felice

con il babbo e la mamma insieme a me,

come in vacanza.

Avrei preferito non rendermi conto

della tragedia umana,

sanitaria,

economica di questo paese,

il mio paese,

e forse avrei preferito non avercelo, un paese.

Una bambina che ride, sull’altalena costruita in cortile

Figlia della Natura, libera di volare

E di combattere con un sorriso sincero.

Avrei preferito l’età innocente,

forse perché non sono pronta a crescere.

6 pensieri su “Avrei preferito

  1. stupende parole, ho i brividi mentre ti leggo e vedo tutto con gli occhi innocenti che avrebbe una bambina, ma con la consapevolezza che per noi adulti non può essere tutto così bello e magico questo periodo…
    Grazie per questo viaggio nell’innocenza
    complimenti ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.