Milioni di vite

Milioni di vite

Strappate alla propria terra

Bruciate, torturate, ferite

Incapaci di urlare

Incomprensibile dolore

Di una morte ingiusta

Famiglie, sì

Di genitori e figli ammazzati

Milioni di bestie

Che hanno perduto l’amore

Alberi andati in fumo

Come grandi fiammiferi

Ciminiere corvine

E il colore del cielo

Di un rosso brillante

È il fuoco che danza da mesi

Allegretto, un docile ballerino

Avanza di passo in passo

Crudele omicida

E milioni di vite

Milioni: oggi non esistono più

E non c’è una tomba

Un fiore da posare

Un Dio da pregare

Soltanto lacrime da versare

E aiuto da dare

Guardate quei corpi

Che un tempo erano vita

Braci sfigurate

Che non possono urlare

Negli occhi ancora la paura

Delle terre infuocate

Le lingue rosse alte nel cielo

E chi ha visto l’orrore

Non sa raccontare

Parole mai nate, morte in gola

Così simili a noi

Così indifesi

Non hanno colpe

Solo una vita ferita

E il ricordo della distruzione

Chissà cosa saranno?

Ci avviciniamo?

Sembrano così belle, colorate…

AHI! Fanno male!

Il mio pelo non c’è più

La pelle brucia

Aiuto…

Cosa mi sta succedendo?

Morirò?

Non so dove andare

È tutto bollente, non trovo la strada

State lontani da me

Ho paura, andate via

Ma l’abbraccio, quello

È un gesto di scuse

Uomo e animale stretti insieme

Si proteggono l’un l’altro

Si parlano così

E si spiegano quella paura

Indescrivibile, spaventosa

Condividono un momento

Il pelo contro la pelle nuda

Un corpo ancora caldo

L’altro freddo di orrore

Gli occhi guardano intorno

Le terre marroni

Aride, vuote

Là dove gli alberi nascevano

E fitti celavano l’orizzonte

Oggi resta solo la morte

E milioni di vite senza nome

Milioni di vite abbattute

Milioni di vite bruciate

Che nessuno riporterà indietro.

Preghiamo per le terre d’Australia, e per tutti gli uomini e le donne che stanno lottando contro il fuoco. È una guerra in cui abbiamo già perso.

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. EmoticonBlu ha detto:

    È un’immensa catastrofe. Simbolo della capacità distruttiva dell’uomo.

  2. nives1950 ha detto:

    Conosco questi luoghi, ci sono stata per un mese nel 2012.
    Ho visto da vicino koala, canguri, pappagalli variopinti, fiori magnifici, deserti, praterie, foreste di Eucalipto, fattorie di animali…
    Ho respirato profumi intensi e ascoltato suoni di Didgeridoo…che sembravano provenire da altri mondi.
    Tutto in Australia è all’ennesima potenza…persino la distruzione può esserlo!
    Mi dispiace tantissimo!
    Bellissimo Post, grazie!
    Nives

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie a te per la tua testimonianza! Mi sembra che si faccia fatica a rendersi conto del tutto del patrimonio che si sta perdendo, certo ogni luogo ha le proprie perle ma molte varietà animali sono anche a rischio estinzione… mi piange il cuore

      1. nives1950 ha detto:

        Sì…piange il cuore! Pure quello di mio figlio che ha vissuto in quei fantastici luoghi per ben 8 anni…! Proprio in questi giorni si chiedeva perché nessuno parla dell’ apocalisse australiana in atto.
        E’ desolante.

  3. Paola Bortolani ha detto:

    Una tragedia ulteriore! Ne vedremo, e pagheremo, le conseguenze

    1. Ehipenny ha detto:

      Purtroppo sì e saranno dure…

      1. Paola Bortolani ha detto:

        ci parlano degli animali, poverini, ma quanti milioni di insetti? E sono indispensabili

      2. Ehipenny ha detto:

        Per non parlare di quanta anidride carbonica si libera nell’aria

Rispondi a Paola Bortolani Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.