24 pensieri su “Forse sarebbe meglio tornare ad essere tutti scimmie e ricominciare da zero…

  1. se così fosse sarebbe veramente disgustoso, spero che la notizia non sia vera ( non quella della morte della piccola, quella purtroppo è reale ed è straziante ) ma quella degli insulti, in effetti sembra tutto un passa parola tra “sardine”senza testimoni diretti,e qualche dubbio sorge, ma se così fosse è la prova della profonda ignoranza che oramai dilaga.

  2. Pingback: È Natale, e i bambini andrebbero ascoltati – Ilmondodelleparole

  3. Io credo che per combattere realmente il problema andrebbe invertita un pò la rotta… perchè notizie in cui un qualsiasi italiano aiuta una persona in difficoltà, sia essa anziana, colorata, non normo dotata non fa lo stesso echo??? perchè non viene evidenziata e ricercata allo stesso modo??? anche senza volerlo siamo noi tutti che alimentiamo questo circolo vizioso. Il paese è pieno di italiani e di esseri umani che aiutano, che sono educati, che sono civilmente pensanti solo che non fanno alcun tipo di rumore in confronto al chaos che fa un idiota comune… è questo che non va affatto bene… e che distorce l’immagine di un paese che ha sicuramente dei problemi da affrontare ma che amplifica sempre il lato sbagliato… qualcuno scrisse un tempo “se parli di problemi generi problemi, se parli di soluzioni generi soluzioni” ed inizio a pensare che in fondo ci sia molto di vero… è fondamentale mettere in luce ciò che non va per poterlo correggere, ma metterlo in luce non è che uno dei passi… a cui spesso non seguono i successivi, purtoppo…

    • Come essere in disaccordo? Tutto verissimo. Sono tra i primi a lamentarsi per ciò che non va, a evidenziare i problemi, certo trovare soluzioni è più difficile, richiede uno sforzo in più… ma ne varrebbe la pena. La domanda successiva potrebbe essere: chi può diffonderle queste soluzioni? A volte rimangono anche inascoltate. Forse sarebbe più giusto un normale equilibrio tra buone e cattive azioni, ma quelle buone difficilmente fanno parlare quindi si prediligono le seconde

      • concordo, io penso che ognuno di noi possa diffonderle, anche semplicemente dando più risalto a queste rispetto a quelle delle lamentele o delle notizie infelici… contribuendo così ad aumentarne il peso specifico.. certamente l’equilibrio sarebbe la soluzione ideale, ma siamo ancora lontani.. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.