La geografia, si sa, muta

Chi non ha mai sentito parlare della deriva dei continenti? Vale anche per gli stati, no? Derivano. Si spostano. Non lo sapevate?

Beh, pare che il presidente Donald Trump ne sia fortemente convinto. Pensate che ha affermato di voler costruire un nuovo muro tra il Messico e il Colorado. Peccato che dalle cartine geografiche risulti che il Messico non confini minimamente con il Colorado. Che strano, eppure… Si sarà spostato di recente? Era stufo di stare così a nord e ha deciso di scendere un po’? Ha litigato con il Kansas e se n’è andato?

Ah, ma certo! Che sciocco il Nuovo Messico, voleva confonderci. Uno stato americano un po’ ribelle, che non si sia travestito al momento della compilazione delle cartine?

Tanto poi, per stare sicuri, muro più muro meno, le guerre di secessione a noi fanno un baffo. Per di più se scatenate da un presidente che non conosce nemmeno il Paese di cui è alla guida. Ma lo sa che anche gli abitanti del Nuovo Messico hanno votato alle elezioni?

Ah, e gira voce che stia per preparare la sua dipartita dall’accordo di Parigi sul clima. Ma in fondo ha forse dimenticato la sua idea che il riscaldamento climatico fosse un’invenzione dei cinesi? Io no.

14 pensieri su “La geografia, si sa, muta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.