Non so quale titolo scrivere, non ce l’ha

Non sono ancora riuscita a parlarti, non so se lo farò mai per davvero. Ho sempre avuto questo problema, con tutti. Non riesco a spiegare quello che provo, così cerco di farmi capire a gesti, cercandoti, chiedendoti come stai, se hai voglia di uscire, di mangiare un gelato, di passare una giornata insieme a non fare niente, come quando tu mi invitasti a casa tua e chiacchierammo sedute sul letto per ore. Mi mancano quei momenti, sai? Non so cosa sia cambiato, davvero, non me lo spiego. E’ come se fosse cresciuto un muro, uno schermo trasparente che improvvisamente ci impedisce di capirci al volo come prima, di sorridere per le sciocchezze che ci univano pochi mesi fa. E’ possibile che sia cambiato tutto in così poco tempo? Ti assicuro che mi sono chiesta più volte se mai avessi fatto qualcosa di sbagliato, se una mia parola ti avesse offesa, ma da sola non riesco a capire, a dare un senso a questa mia sensazione di lontananza abissale, come se non fossimo più amiche ma banali conoscenti. Io non ho dimenticato tutti quei momenti passati assieme. Te li devo ricordare io? Ti devo ricordare di quel primo giorno all’università, quando ti ho incontrata spaesata fuori dall’aula e ti ho fatta sedere accanto a me? Ti devo ricordare di quando andavamo a lezione insieme, ed io ti passavo a prendere in macchina con la musica e il traffico delle otto? Ti devo ricordare le uscite a cena con gli altri ragazzi, o quando ci hai invitati perché volevi cucinarci i waffle? Ti devo ricordare le giornate in piscina, quando noi due arrivavamo sempre alle nove spaccate e nuotavamo nell’acqua ancora deserta? Ti devo ricordare davvero tutto questo? Perché forse è anche un problema mio, io che ingigantisco le cose, io che mi affeziono per una briciola ricevuta, ma non pensavo che un anno di vita si potesse cancellare così. Ti sei fidanzata, è vero. Non pretendo che le cose tornino a girare in quegli stessi meccanismi di prima. E’ solo che… Non ritrovo più niente. Ti ho seguita quando abbiamo cambiato compagnia di amici, ti ho seguita perché ci tenevo, perché con te pensavo di aver stretto un legame, e giuro che quelle promesse che ti ho fatto, di lavorare sul mio carattere, di aprirmi di più, io le ho stampate in testa. Non è facile, credimi, sono anni che ci lavoro. Ma se mi chiudi la porta in faccia come posso dimostrarti di tenerci sul serio? Ho provato a cercare una spiegazione nel tuo carattere, ma riesco a fatica a ritrovare la stessa persona di un anno fa. Io sono diversa, io non sono quella che ti abbraccia all’improvviso, che urla da un lato all’altro della stanza, che pubblica trenta foto al giorno sui social, che ha una piscina in cortile e il portafogli pieno di soldi. Non sono la ragazza che ha avuto storie d’amore importanti, che si è divertita fino ai diciott’anni, ubriaca ogni sabato sera. Non sono nemmeno una ragazza con mille amici diversi con cui uscire, perché quando mi affeziono sono un libro mezzo aperto, ma mi rendo conto che a volte sono solo un muro di marmo, e le persone le respingo a forza. Se è stato questo, ti chiedo scusa. Non è mai stata mia intenzione comportarmi come un cucciolo spaventato dalla vita, ma tu sei l’opposto di me, con le idee ben chiare e il coraggio di seguirle, c’è sempre stata tra di noi una sorta di incastro nato male. Ma davanti a due pizze, quella sera, io sono riuscita a dirti che avrei voluto cambiare. Ho sbagliato qualcosa nel farlo? Forse nell’aprirmi ad uscire con altre persone? Ho cominciato a studiare con altre due ragazze, abbiamo preparato due esami assieme, una di loro è l’ex fidanzata del tuo ragazzo. E’ forse questo? Sono uscita una sera con il nostro vecchio gruppo di amici, ti ho chiesto se volessi venire ma mi hai risposto di no. E’ sbagliato? E’ sbagliato voler costruire legami, e rimanerci male quando uno di questi si spezza? Sentirti invitare altre persone e non citarmi neppure, quando ero lì di fronte a te con lo sguardo fisso ai nostri ricordi, e salutarti distrattamente senza un abbraccio e un bacio sulla guancia da amiche… Boh. Non capisco. Forse tu sei più nervosa del solito ed io più sensibile, forse siamo più incompatibili di un anno fa. Me ne sono accorta durante la nostra ultima serata assieme, qualche settimana addietro. Giocavamo a briscola a coppie, e per una carta sbagliata hai cominciato a sbraitare contro di me. Non ho risposto, sono stata in silenzio, come un cane davanti al suo padrone con gli occhi da cucciolo, ma dentro di me avrei voluto prendere le carte e lanciartele in faccia. Non l’ho fatto, perché ho capito che tu avrai sempre più voce e più coraggio di me. E perché non so litigare. E poi lo so che il problema non ero io e nemmeno la carta sbagliata, il problema era tuo e non potevo pretendere che me lo spiegassi. Tutti facciamo degli errori, e non ti chiedo scusa per una carta sbagliata a briscola, io ti chiedo solo di pensare a tutto quello che stiamo buttando via, perché non so quello che provi tu, ma a me manca e mi dispiace. Ci rivedremo a settembre, spero di riuscire a salutarti prima che tu parta e torni a casa, in Calabria, spero che i miei gesti, invisibili ai più, riescano a farti capire che in fondo ti voglio bene, e che mi piacerebbe ogni tanto tornare a chiacchierare sul tuo letto per ore, o davanti ad una pizza fino a che il cameriere non ci sbatte fuori. Erano bei momenti, vorrei che tornassero indietro.

18 commenti Aggiungi il tuo

  1. Adriano ha detto:

    In bocca al lupo

  2. Micio Alpha ha detto:

    Penny in love (titolo).

    Susu Penny, fatti valere!

      1. Micio Alpha ha detto:

        Beethoven fece l’Inno alla Gioia, Ade farà l’Inno alla Penny 😂😂😂😂😂😂😂

  3. L’amicizia è la colonna portante della nostra vita… ci fa sognare, ci fa ridere e scherzare, ci fa anche arrabbiare e disperare ma se è VERA, farà sempre tornare la voglia di stare insieme. iN BOCCA AL LUPO!

    1. Ehipenny ha detto:

      Si è vero, speriamo 🙂

  4. annaecamilla ha detto:

    Tanti in bocca a lupo Penny cara❤️❤️❤️

    1. Ehipenny ha detto:

      Crepi il lupo! 💕

  5. Kikkakonekka ha detto:

    La vita è strana, di congiunge a persone che non avresti mai detto, e ti distanzia da altre cui ci tenevi. Ma poi a volte ci si reincontra, te lo auguro.

    1. Ehipenny ha detto:

      Eh già è vero… si vedrà 🙂
      Buona domenica!

  6. theredwriterweb ha detto:

    Buona fortuna con la tua amica. Purtroppo molte persone sono più sensibili di altre e si affezionano facilmente. Anch’io avevo il tuo stesso problema, appena mi si dava una briciola di attenzione, mi affezionavo e facevo estrema fatica a lasciare andare. Ma, anche se è brutto da dire, le persone sono egoiste per natura e pensano prevalentemente per loro stesse. Le buone azioni, le attenzioni verso gli altri sono solo immagini riflesse con lo scopo di far stare bene l’individuo. Purtroppo questa mia opinione è nata dopo una moltitudine di delusioni ( amorose e non)… adesso sono più cinico, freddo… realista riguardo al rapporto con gli altri.

    1. Ehipenny ha detto:

      Ed io forse sono ancora sognatrice.. e ne ho avute di lezioni, probabilmente sono state più delle conferme, per questo sono da “pochi ma buoni” amici.. scusa ma mi ero persa il tuo commento per strada 😅

      1. theredwriterweb ha detto:

        Concrdo con quello che dici… Avere troppi amici può essere controproducente.
        Comunque tranquilla, tra tutti i commenti è normale che ti scappi qualcosa 😄

  7. wwayne ha detto:

    Post scritto benissimo e pieno di sentimento. Sono sempre più orgoglioso di essere da tempo un tuo regolare lettore e commentatore, e ti faccio anch’io un grandissimo in bocca al lupo.

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie di cuore davvero! Che bello ritrovarti nonostante la mia sparizione 😅 crepi il lupo 😘

      1. wwayne ha detto:

        Se ti può consolare, anch’io sono sparito dalla circolazione per più di un mese! 🙂 Una settimana fa però sono tornato in pista, pubblicando un nuovo post molto ironico… spero che ti strappi qualche risata! 🙂

      2. Ehipenny ha detto:

        Corro a leggerlo! 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.