San Valentino vade retro!

C’è chi la definisce la festa degli innamorati, io sono più cinica e vi dico che un innamorato non corrisposto non fa tutti questi salti di gioia. Chi è innamorato di una persona già accoppiata, trascorre questo quattordici di febbraio coi fazzoletti, a comprarsi i cioccolatini da solo, a deprimersi davanti ad un film romantico ambientato a Parigi, con un lieto fine da favola e il bacio finale. Magari decide di passeggiare malinconicamente per strada, e si imbatte casualmente nel ristorante in cui i due stanno cenando, a lume di candela, mano nella mano, con una musica di violini che neanche sul Titanic con Jack e Rose. L’istinto di persecuzione del proprio amato o della propria amata raggiunge il culmine, una persona innamorata sarebbe capace di comprare l’intero negozio del fioraio, o magari una quercia di centocinquant’anni nel parco comunale, perché a San Valentino non si bada a spese, a San Valentino si fanno follie. Quando ero al liceo i rappresentanti d’istituto distribuivano le rose all’entrata, così che mezza scuola andava a lezione con la sua rosa rossa ed era subito cinquanta sfumature di grigio, mentre io e il mio gruppo di amiche single andavamo al bar, ad affogare i dispiaceri nei bomboloni al cioccolato. Ad ognuno le proprie gioie. Come si dice? #mainagioia. A proposito, sapete com’è nato? Ebbe origine a Latina, il genio si chiama Lorenzo Cirelli e ha 24 anni.

La locuzione “Mai una gioia” è sempre esistita, non l’ho inventata io, ma è tipica del basso Lazio. Poi ho aperto un account per gioco con il nome di Giacomo Leopardi per poter giocare con alcune pagine social che prevedevano questa dinamica. Condividevo molte frasi e poesie di Leopardi ed ha avuto successo. Spesso mi capitava di finire alcuni scherzi con #Mainagioia e siccome poi ho voluto aprire una pagina dove i fan potevano interagire con me, avevo bisogno di un hashtag per distinguere le mie attività. Sono stati i fan a decidere quale sarebbe stato e si è arrivati al ballottaggio tra “#mainagioia” e “#mifuomolasiepe”. Fortunatamente ha vinto il primo.

Ah, Leopardi Leopardi. Lui sì che sapeva struggersi d’amore. Io mi immagino i suoi San Valentino sulle sudate carte a comporre sonetti per Silvia, già morta e sepolta da tempo, al buio, con la schiena storta e mezzo cieco, senza neanche la Nutella da mangiare a cucchiaiate per consolarsi. Che brutto, davvero. Però c’è da dire che forse non era tutto come oggi, uno sbandieramento dell’amore dovunque, le vetrine rosa confetto con i cuscini a forma di cuore, i poster a forma di cuore, i mobili a forma di cuore, i commessi che disegnano cuori con le mani, e distribuiscono volantini a forma di cuore.

Entri nei supermercati e il primo reparto sembra un red carpet, piovono rose dal soffitto, qualcuno ti lancia dei Baci Perugina nella confezione da centocinquanta pezzi, con l’orso polare decorativo in allegato. Ah, ma quest’anno sarà diverso. Oh, sì. Quest’anno i Baci Perugina conterranno le frasi di Mara Maionchi. Ed io mi aspetto un qualcosa di questo genere:

Dalla regina dei cazzi e coglioni voglio una sincera reazione a questo ritorno del dolce stilnovo annuale. Sarò cinica, sarà che a me un mazzo di fiori una volta all’anno muore dopo tre giorni senz’acqua nel vaso, sarà che io di cioccolatini in casa ne ho sempre e comunque, sarà che sono single e le confezioni rosa me le devo comprare da sola: sì, ho deciso, quest’anno voglio la confezione da centocinquanta pezzi di Mon chéri. Affoghiamo i dispiaceri nell’alcol. E nel cioccolato.

Buon San Valentino a chi lo vive con la spensieratezza di Heidi che corre felice sui prati! Auguri!

18 commenti Aggiungi il tuo

  1. Chef V. ha detto:

    Fortissimo post😉👊 mi hai fatto sorridere😜

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie! Ci voleva per tutti i single 😅

  2. alemarcotti ha detto:

    😂😂😂😂😂

  3. Mastro Pellecchia ha detto:

    Abbiamo avuto la stessa idea sull’immagine, anche se tu hai spiegato meglio la cosa 😄

    Comunque auguri a chi lo festeggia, per il resto c’è sempre il cioccolato a consolare 😀

    1. Ehipenny ha detto:

      Hahahah ho visto! Grande Mara 😅

      1. Mastro Pellecchia ha detto:

        🤣🤣🤣🤣🤣

  4. annaecamilla ha detto:

    Bravissima troppo forte❤️❤️❤️

  5. Giuseppe La Mura ha detto:

    😅😅😅😅 fantastica Penny

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie di cuore! 😎

  6. Paola ha detto:

    Grazie anche da parte mia. Sono d’accordo su tutto e continuo a preferire San Daniele

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie a te! Bella questa solidarietà 😁

  7. San valentino… oddio quel giorno evito di entrare su ogni tipo di social 😛 già nel mio gruppo sono l’unico single… ormai il mio mestiere è fare da palo… ma ci rido su! 😛

    1. Ehipenny ha detto:

      Fai bene, una risata e via! Il 15 è la nostra festa 😅

Rispondi a Ehipenny Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.