La canzone vincitrice di questo 69° festival di Sanremo

A parte che Mahmood mi sembra molto mammut. A parte che con la camicia aperta e la maglietta sotto sembrava un quindicenne scappato di casa. A parte che probabilmente realizzerà il tutto tra un paio di settimane, perché non mi è parso molto cosciente di dove fosse e cosa stesse accadendo. Mi permetto di dire che sono delusa da questo trionfo dell’autotune al festival della canzone italiana. Ero delusa per averlo portato sul palco, figuriamoci. Per me è un delitto dare il premio a chi sembra un robot. Che poi il problema vero non è quello: è che non capisco. Non so se sono io che ho dei limiti interpretativi, ma la maggior parte dei testi mi sembrano dischi rotti che si impallano, soldi soldi soldi come va come va come va. Una profondità che mi commuove. Ma del resto l’Italia ha votato, la giuria ha votato, all’Eurovision porteremo questo elemento, lasciando a casa testi profondi come quelli di Silvestri e Cristicchi, premiati ma non vincitori. Anzi, la giuria ha ribaltato il risultato, un po’ come Alessandro Borghese in 4 ristoranti: il pubblico aveva votato Ultimo, dominava con trenta punti percentuali in più di Mahmood, 46% contro 14%, e invece. Invece ha vinto un presunto immigrato egiziano che però è nato e cresciuto in Italia, forse perché un messaggio politico pensiamo di darlo solo così, non alle urne ma al festival di Sanremo, o forse perché vogliamo fingere che l’Italia sia al passo con i tempi almeno a livello musicale. Beh, per me hanno vinto gli altri: Silvestri, Cristicchi, Enrico Nigiotti. Loro e Loredana Bertè, che ancora continua a calcare i palchi e sollevarsi la gonna come se avesse vent’anni.

Per mettervi a conoscenza di chi rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest, a voi il testo di Mahmood, “Soldi”:

In periferia fa molto caldo

(In centro invece c’è aria fresca)
Mamma stai tranquilla sto arrivando

(Vuol dire che sono ancora in doccia)
Te la prenderai per un bugiardo

(Con* un bugiardo, analisi logica)
Ti sembrava amore era altro

(Odi et amo)
Beve champagne sotto Ramadan

(A breve mi sa che lo fanno fuori)
Alla TV danno Jackie Chan

(Cambio canale)

Fuma narghilè mi chiede come va

(Una sigaretta no?)
Mi chiede come va come va come va

(Ho capito, non insistere!)
Sai già come va come va come va

(Allora cosa lo chiedi a fare?)
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai

(Mamma mia, che fiducia immane)
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei

(Hai cercato nell’enciclopedia?)
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio

(Avevo letto orologio, in effetti senza l’orologio è dura)

Lasci casa in un giorno

(Avrai dimenticato sicuramente lo spazzolino)

Tu dimmi se

(SE)
Pensavi solo ai soldi soldi

(Il mio tesssssoro)
Come se avessi avuto soldi

(In realtà non c’ho una lira)
Dimmi se ti manco o te ne fotti

(Diciamo che stavo bene anche senza)
Mi chiedevi come va come va come va

(Ma come vuoi che vada!)
Adesso come va come va come va

(È passato un minuto, va ancora bene)
Ciò che devi dire non l’hai detto

(È la legge sulla privacy)
Tradire è una pallottola nel petto

(Dell’altro)
Prendi tutta la tua carità

(E dove la metto? In valigia?)
Menti a casa ma lo sai che lo sa

(Mi crescerà il naso come a Pinocchio)
Su una sedia lei mi chiederà

(In confessionale?)
Mi chiede come va come va come va

(Ma basta, ti ho detto che va bene!)
Sai già come va come va come va

(Allora cosa lo chiedi a fare?!)

Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai

(Una grande dimostrazione d’affetto)
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei

(E non hai tempo perché c’è Uomini e donne in TV?)

È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio

(Io continuo a leggere orologio, per me è fondamentale)

Ho capito in un secondo che tu da me volevi solo soldi

(Bastava sposarsi un calciatore)
Come se avessi avuto soldi

(Non sai neanche scegliertelo ricco…)
Prima mi parlavi fino a tari

(È una città?)
Mi chiedevi come va come va come va

(Ti dicevo bene bene bene)
Adesso come va come va come va

(Male male male)
Waladi waladi habibi ta’aleena

(Hsicjwbsicbeuaosbdiwn)
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera

(Sulla giostra per bambini)
Waladi waladi habibi sembrava vera

(Nessuno lo aveva messo in dubbio)
La voglia la voglia di tornare come prima

(Con quella rompiballe che mi chiede come va? Anche no)

Io da te non ho voluto soldi…

(Ma per forza, è lei che li voleva da te)
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio

(Anche se perdi le chiavi di casa non è una passeggiata)
Lasci casa in un giorno

(Ah certo, la porta non si sfonda con due calci)

Tu dimmi se

(SE)
Volevi solo soldi soldi

(Il mio tesssssoro)
Come se avessi avuto soldi

(In realtà non c’ho una lira)
Lasci la città ma nessuno lo sa

(Sei un fuggitivo?)
Ieri eri qua ora dove sei papà

(Se ha lasciato la città sarà altrove, genio)

Mi chiedi come va come va come va

(Anche al telefono?)
Sai già come va come va come va

(E allora vedi come te lo dico: brisa strazèr i maròn! Spero tu capisca il bolognese. Addio)

55 commenti Aggiungi il tuo

  1. Mastro Pellecchia ha detto:

    Non ce la faccio: parlare normalmente di quello che è successo genererebbe così tante idiozie da mettere in seria crisi le fondamenta stessa del mio blog.

    1. Ehipenny ha detto:

      Io mi sono contenuta ma sono parecchio schifata…

      1. Mastro Pellecchia ha detto:

        Tra poco ti mando l’email con i pdf della scorsa edizione

      2. Ehipenny ha detto:

        Okay aspetto! :))

      3. Mastro Pellecchia ha detto:

        Fatto 🙂

      4. Ehipenny ha detto:

        Dello scorso anno mi piaceva la canzone di Meta e Moro, ma credo solo quella
        Vedo che il concertone di Baglioni di quest’anno è stato solo un bis dello scorso anno 😂
        Ghemon “esibizionista da parco pubblico” sono scoppiata a ridere pensando che ha partecipato da big quest’anno hahaha
        Ti sono usciti bene gli articoli, sembra quasi che tu abbia visto tutte le serate! Devono averti riempito di dettagli 😅

      5. Mastro Pellecchia ha detto:

        “Riempito” è un eufemismo, sembrava di assistere ad una radiocronaca 😅

      6. Ehipenny ha detto:

        Io il massimo che ho letto sono stati i tweet su Patty Pravo, per farmi due risate hahah

      7. Mastro Pellecchia ha detto:

        Perché ha deciso di rovinarsi così? Eppure non era brutta. Va bene che a 70 anni una persona può fare quello che vuole – e nemmeno la Bertè ci è andata leggera visto che sembrava la Fata Turchina 100 anni dopo – ma la dignità è stata mandata realmente al gabinetto e tirato lo sciacquone.

      8. Ehipenny ha detto:

        Per lo meno andare in televisione al festival e non riuscire a cantare non ha senso… dopo la carriera che ha fatto, presentarsi così è mettersi in ridicolo, le persone potrebbero ricordarsi di lei solo perché sembrava Medusa… la Bertè per lo meno sembra consapevole di dove si trova e ha cantato

      9. Mastro Pellecchia ha detto:

        Quello perché se apriva troppo la bocca scorreggiava da quanto era tirata. La Bertè in un certo senso è abituata a Sanremo.

      10. Ehipenny ha detto:

        HAHAHAHA in effetti 😂

      11. Mastro Pellecchia ha detto:

        Adesso sono curioso di sapere come sarà il prossimo. Sicuramente peggio di questo 😀

      12. Ehipenny ha detto:

        Beh questo ha decisamente toccato il fondo… al prossimo faranno vincere Young signorino?

      13. Mastro Pellecchia ha detto:

        Io aspetto ancora qualcuno vestito da Mazinga che sodomizza in diretta il conduttore 😀 Vincerebbe senza cantare 😂

      14. Ehipenny ha detto:

        E sarebbe la degna fine del festival al 70esimo anno 😅

  2. Giuseppe La Mura ha detto:

    meno male che non ho perso tempo a seguirlo

    1. Ehipenny ha detto:

      Hai fatto bene tu 😅

      1. Giuseppe La Mura ha detto:

        ho letto il tuo articolo…mi hai fatti morir dal ridere …. e poi diciamola tutta, sto mammut avrà copiato da altri migliori di lui, non può essere premiato nè per la novità nè per il testo…figuriamoci la canzone visto che ha “cantato” col tune….mah….e hai detto benissimo riguardo al fatto che pare che gli italiani invece di adoperare le urne per lanciare un messaggio politico, usino sanremo tanti inutili baracconi pseudo culturali…hai scritto benissimo

      2. Ehipenny ha detto:

        Grazie mille! Se non la si prende con ironia come si fa… di canzoni come le sue ce ne sono milioni, tra l’altro ho letto che si è dovuto far aiutare perchè testo e musica insieme non funzionavano (o una cosa del genere)… e va a vincere mah

      3. Giuseppe La Mura ha detto:

        ahahahahaha….ho letto il testo di mammut e penso alla canzone di Ghali “mamma”….avrà copiato da lui…chissà

      4. Ehipenny ha detto:

        Mammut, ho decretato il nuovo nome 😂 non conosco le canzoni di Ghali minimamente ma mi fido hahah

      5. Giuseppe La Mura ha detto:

        fidati…so tutti fatti con lo stesso stampo 🙂

      6. Ehipenny ha detto:

        Ah lo so purtroppo…

  3. Saimon ha detto:

    Ha vinto questa roba qui?! Stiamo a posto eh 😂

    1. Ehipenny ha detto:

      Un disastro su tutti i fronti 😅

      1. Saimon ha detto:

        Tra l’altro, un disastro annunciato 🙈🙉🙊

      2. Ehipenny ha detto:

        Io onestamente non pensavo a una cosa del genere, ero certissima della vittoria di Ultimo o di Irama, massimo massimo il Volo dopo aver visto il podio

      3. Saimon ha detto:

        È andata così, ma non sono sicuro che sia un bene…. Ciaooooo 😀

      4. Ehipenny ha detto:

        Ah nemmeno io! Grazie della lettura,buona domenica! 😊

  4. Miss Elena ha detto:

    È più bello il testo che hai riscritto tu 😂😂😂

    1. Ehipenny ha detto:

      Modestamente, faccio da seconda voce 😂

      1. Miss Elena ha detto:

        Il prossimo anno mi aspetto di vederti a Sanremo!

      2. Ehipenny ha detto:

        Dai dai che magari vinco pure, mi porto l’autotune!

      3. Miss Elena ha detto:

        Vincere facile! 😆

  5. Evaporata ha detto:

    Non l’ho seguito quindi non posso esprimere un’ opinione, in ogni caso, da ex lavoratrice radiofonica ti posso dire che tutto segue le leggi di mercato.in questo momento va il mainstream perciò tutto si adegua. 😒

    1. Ehipenny ha detto:

      Però che tristezza… capisco la logica di mercato, ma allora la buona musica dove andrà a finire 😥

  6. Diemme ha detto:

    La canzone è patetica ma i tuoi commenti sono deliziosi 💞
    Mi picco di non aver visto neanche un fotogramma di Sanremo, e so’ soddisfazioni!

    1. Ehipenny ha detto:

      Hahaha grazie mille! Faccio la seconda voce io eh 😅

  7. Vittorio Tatti ha detto:

    Sono riuscito a evitare la manifestazione, ma ho comunque appreso chi ha vinto dai quotidiani e dai voi blogger; se avessi potuto, avrei evitato anche in questi contesti.
    Ok, non mi stupisco che abbia vinto il simbolo dell’integrazione forzata e colui che incarna il futuro dell’italianità che verrà a breve.
    Salaam.

    1. Ehipenny ha detto:

      Ne ho parlato tutti gli anni e anche per questo ho voluto spendere due parole, con anche un po’ di ironia… purtroppo i messaggi arrivano anche da queste manifestazioni

      1. Vittorio Tatti ha detto:

        Già, anche se dovrebbero essere apolitiche.

  8. Giuliana ha detto:

    È tutto un affare economico e politico mia cara, il vincitore è stato deciso a tavolino.

    1. Ehipenny ha detto:

      L’ho pensato anch’io purtroppo..

      1. Giuliana ha detto:

        E purtroppo si

  9. Non che io segua Sanremo (pur piacendomi la musica) ma, qui e la, qualcosa la si vede e la si sente …
    tempo fa sono incappato nella notizia dell’esclusione (inspiegabile) di questa canzone … quindi non posso che essere d’accordo con te …
    ciao

    1. Ehipenny ha detto:

      Io ho letto dell’esclusione di questa canzone e sono partita indignata a seguire il festival, secondo mio padre non volevano toccare questo tema con il rischio ci fossero dei bambini, secondo me è semplicemente mancato il coraggio… È comunque una vergogna, se leggi il mio ultimo post l’ho inserita tra le canzoni migliori 🙂

      1. Ehipenny ha detto:

        Ah grazie! 😊

  10. Paola ha detto:

    bah, mi dissocio dalle polemiche generali. Ti lascio una battuta non mia, adatta a una della mia età: Addormentarsi con Money dei Pink Floyd e svegliarsi con Soldi è un trauma difficile da reggere. Tu capisci con che musica son cresciuta io e con che musica crescete voi?

    1. Ehipenny ha detto:

      Purtroppo capisco… io mi ci rifugio nella musica della generazione scorsa, altrimenti preferirei il silenzio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.