Il concerto di Ghali

Che musica ascolti? Un po’ di tutto Non è vero. Non si può ascoltare tutto, e nemmeno tutto alla stessa maniera. Sono una musicomaniaca, conio per l’occasione questo termine privo di senso, perché se potessi ascolterei musica anche di notte. Ho una curiosità profonda di scoprire nuovi artisti, nuovi per me, ma che possono essere […]

Il concerto di Ghali (2018)

25 pensieri su “Il concerto di Ghali

  1. Io questi personaggi li definisco col termine di patetici. Dite pure quello che volete ma questo sono.

    La vera musica e i veri cantanti sono tutt’altra pasta rispetto a questa spazzatura modaiola.

      • Già. Purtroppo ‘sto marciume è quello che fa fare più soldi alle etichette discografiche e si diffonde maggiormente tra i ragazzini, che si ritrovano con dei genitori che definire acquile è un eufemismo (in senso non buono) e si stupiscono poi se i loro candidi pargoletti si comportino come degli assatanati in altri luoghi.

        Poi oh, io ho quasi 37 anni, ma non riesco proprio a mandarli giù.

      • Infatti ciò che mi sconvolge di più sono i genitori, impassibili e quasi divertiti durante tutto il concerto… ma dico, non hanno le orecchie?
        Io ne ho 20 e non riesco a mandare giù nemmeno io 😅

      • Ti ammiro sì perché ormai molte cose stanno diventando merce rara, ma tu mi dai una piccola speranza per le attuali generazioni 🙂

  2. Il tuo discorso è giustissimo e visto che sei così giovane c’è da sperare che anche molti ragazzi la pensino come te, anche se credo che tu sia un po’ come una perla rara! 😉

  3. Non so cosa dire. Canzoni che si rivolgono a giovani/giovanissimi ma che contengono parolacce e messaggi per nulla educativi (erba e ribellione, per esempio).
    Tra l’altro è una musica che a me non piace per niente.

      • Mia figlia in realtà apprezza anche musica seria. Se non altro perché l’ho cresciuta con i Beatles, il rock degli anni 70/80, Bruce Springsteen (che è nato il suo stesso giorno) e gli Eagles. Però, nonostante questo, la musica che ascolta sempre sono questi giovani rapper vche io non riesco proprio a digerire

      • E hai fatto bene! Ovviamente risente delle mode del momento, é dura rimanere impassibili, del resto anch’io al concerto ci sono andata 😅

  4. É un problema che si riaffaccia ad ogni generazione. Quando io ero adolescente (nel Paleolitico) esplose il punk e tutti a demonizzare un genere che non voleva altro che rompere con i canoni del passato, con le rockstar acclamate, spiegando che chiunque avesse qualcosa da dire poteva farlo. Fu una vera e propria rivoluzione che ribaltò tantissime regole e diede origine a tutta la musica nuova degli anni a venire. Il problema odierno è che ora interessa solo apparire, avere mille mila visualizzazioni su youtube senza preoccuparsi di ciò che si produce. Certo non è corretto generalizzare, sicuramente qualcuno di serio e “ben intenzionato” c’è, ma se non frequentano i social o i talent giusti difficilmente emergeranno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.