Le mode dei costumi da bagno femminili

Chiara Ferragni docet, quest’anno i costumi da bagno cambieranno l’estate. Sì, perché adesso non ci sono più i bikini di una volta, monocolore, indistruttibili, che avevano vita dai venti ai sessant’anni. Adesso i costumi sono usa e getta, vanno fuori moda a settembre e sono già da buttare. Innanzitutto non esiste più il semplice slip, nemmeno con i fiocchetti laterali che snellivano da morire. Oggi vanno di moda i mutandoni della nonna, che coprono anche l’ombelico, e stringono la pancia come se fosse un salame da stagionare. Oggi vedi le donne con questi pannoloni pampers taglia XXL, con pancera incorporata, che se sono appena un po’ più grandi del previsto necessitano di una cintura.

Poi, non ci sono più i costumi classici con il tessuto che si bagna e poi si asciuga, no: oggi vanno di moda i costumi di velluto, perché i quarantacinque gradi percepiti all’ombra non erano abbastanza, servivano i bikini pelosi, che quando si bagnano sono fonti di umidità al 70% e determinano una perturbazione vera e propria sulla testa.
Per gli amanti dei costumi interi c’è Chiara Ferragni in persona che propone dei modelli bucati, con delle lacerazioni casuali che rendono un’abbronzatura a mucca frisona indelebile fino a marzo.
Mucca Nguni in riva al mare — foto stock
Senza contare che chi non è magro come un palo della luce vedrà uscire dai fori le montagnette di ciccia in eccesso, con un effetto simile alle dune del deserto.

Per quanto riguarda i reggiseni, degni di nota sono quelli che coprono anche il petto, a mo’ di bavaglio per neonato, con tanti buchini che lasciano abbronzare a coccinella mezzo torace.

In alternativa abbiamo quelli a piovra che avvolgono il busto come tentacoli di medusa chilometrici, e si annodano con un nodo scorsoio sulla schiena che solo un pirata è in grado di sciogliere. Ci sono i monospalla, che sembrano le versioni cinesi venute male dei bikini di marca.

Risultati immagini per costumi monospalla divertente

Ci sono quelli con le maniche, perché metti che ci sia del vento non vorremmo prenderci il colpo della strega.
Immagine correlata
E poi ci sono le frange, le frappe, i fili, le stelle filanti, come le si vuol chiamare: delle extension per reggiseni che ricordano molto le decorazioni natalizie degli alberi di natale, con le piume del brutto anatroccolo e dei filamenti da far west attaccati con la colla a caldo, che gravano sul seno come se fosse aumentato di quattro taglie.
Risultati immagini per bikini con piume divertente
In alternativa c’è la versione a tenda della doccia, che scende in modo perfettamente ondulato, e da bagnato si appiccica alla pelle come la pellicola Cuki.
Le fantasie etniche non hanno mai smesso di essere in voga, ma ben più appariscenti sono i costumi con i fiori fosforescenti sopra: dei bulbi grandi quanto un pungo, colorati con gli evidenziatori stabilo, margherite che sorridono e rose con tre petali sovradimensionati, sembrano il prodotto artistico di un bambino dell’asilo. Per chi dovesse essere allergico al polline, abbiamo invece i costumi con la frutta, nello specifico frutta esotica: noci di cocco, ananas con il ciuffo in testa, mango, papaya, banane come se non ci fosse un domani, una macedonia diabetica che dal fruttivendolo costerebbe un cinquantone tondo; da notare che lo sfondo, per sbalordire, dev’essere necessariamente leopardato o tigrato, a tema giungla africana.
Risultati immagini per bikini con la frutta
Come non parlare, poi, dei costumi con le paillettes e le perline! Bikini impanati nei kit della piccola gioielliera, quelli che si comprano da toys per bambine fino ai 10 anni, e che contengono un tripudio di pezzetti di plastica tale da riempire la fontana di Trevi. Riflettono i raggi solari e ne deviano l’inclinazione, hanno un effetto accecante che potrebbe compromettere gli organi visivi. Senza contare che in caso di scontro frontale, alla malcapitata rimarrebbe impressa una corazza di tante piccole incisioni, perché quelle perline sono dure quanto il diamante.
Dopo una carrellata da sfilata di moda, faccio adesso un fioretto: giuro che non comprerò alcun costume da bagno con le caratteristiche sopra citate, pena bruciare il mio armadio con accendino e benzina.

18 commenti Aggiungi il tuo

  1. giusymar ha detto:

    Mi sono fatta una bella risata!
    Grazie!!
    I miei costumi devo essere delle impalcature… devono sostenere,trattenere, comprimere, coprire…
    Insomma nessun buco, paillettes, nastrini, coriandoli, ecc…
    Ma il mare lo si gode ugualmente ❤️

    1. Ehipenny ha detto:

      Mi fa piacere! Condivido la tua scelta di costume totalmente 😍

  2. Mastro Pellecchia ha detto:

    Più vedo sta roba e più mi sembra di essere alla sagra dei deficienti 🤔

    Ma c’è qualcuno che da retta alle cavolate che spara quella lì? No perché vorrei proprio conoscerlo/a…

    1. Ehipenny ha detto:

      Anch’io mi domando se ci sia ancora qualche sano di mente in giro… purtroppo quella lì é seguitissima 😓

      1. Mastro Pellecchia ha detto:

        Bah. Ogni tanto penso di scriverci qualcosa su di lei ma poi lascio perdere perché non ne vale proprio la pena.

      2. Ehipenny ha detto:

        Io ho scritto un solo post riguardo al maniacale caricamento di foto e video del figlio… unico e ultimo post 🙂

      3. Mastro Pellecchia ha detto:

        Non ti si è incendiato il computer mentre scrivevi? 😁

      4. Ehipenny ha detto:

        No no, solo un cortocircuito 😂

  3. Sara Provasi ha detto:

    Orribili 😂😂😂
    Non ho praticamente mai occasione di metterli, ma ne ho due vecchi che sono normali e a maggior ragione me li terrò stretti! 😂😂

    1. Ehipenny ha detto:

      Brava! Anch’io ho ancora dei costumi vecchi di un paio di anni, bellissimi 😊

      1. Sara Provasi ha detto:

        Fai bene!! 😀

  4. Davvero simpatico questo post;) Ciao Penny

  5. fulvialuna1 ha detto:

    Mi sono sganasciata…con ragione 😉
    Brava

    1. Ehipenny ha detto:

      Mi fa piacerissimo, grazie!

  6. Kikkakonekka ha detto:

    Per me i più belli sono quelli più semplici.
    Lasciamo a quelle che si credono “fighe” tutti questi inutili orpelli.

    1. Ehipenny ha detto:

      Un’opinione maschile ci voleva, condivido 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.