C’era una volta un autobus

Che mi ha riso in faccia. L’autista mi ha vista impalata davanti alla fermata dell’autobus, sotto un sole cocente e il bollore sulla testa, mi ha vista fissarlo negli occhi nella speranza di fermare il mezzo col pensiero, mi ha vista da sola nell’ora più calda del giorno, fresca di sudore e di ustione di terzo grado. Mi ha fatto un cenno con la mano, senza nemmeno rallentare, io ho risposto al cenno muovendo il capo a dire “sì, voglio salire”. E quello per tutta risposta mi è sfilato davanti ai trenta all’ora, con la faccia da struzzo di chi non sa nemmeno che mese dell’anno sia.

No ma guarda, non volevo mica salire. Stavo prendendo il sole in tenuta da muratore alla fermata dell’autobus, perché dicono che depuri. E poi vuoi mettere i quaranta gradi, lo smog, il rumore del traffico impazzito: è un percorso emozionale gratuito! Quindi non preoccuparti, se vedi una persona in piedi alla fermata dell’autobus, non ti fermare mica. Sei pazzo se pensi che abbia fretta e necessiti della tua aria condizionata.

Per salire sul successivo mi sono lanciata in mezzo alla strada a braccia e gambe aperte, TU. NON PUOI. PASSAREEEE! E miracolosamente l’autobus mi ha concesso di salire. C’erano dieci bambini urlanti, una donna a piedi nudi, un caldo da bagno turco, e per poco mi dimentico di prenotare la fermata per scendere.

La prossima volta vado a piedi.

17 pensieri su “C’era una volta un autobus

  1. Mi hai fatto sorridere! Ho molti ricordi dei miei spostamenti in autobus… alcuni tremendi, come l’uomo coperto di sangue e lo scippo ai danni di una vecchietta, altri più piacevoli come il cieco con il cane guida che riconosceva le fermate ed il travestito a fianco al quale nessuno si voleva sedere che mi raccontò un mucchio di aneddoti divertenti sulle scarpe col tacco misura 43 ed i negozi che le vendono….

    Saluti.

  2. che pezzo di mer..inga quell’ autista, proprio un sensibilissimo essere umano, quasi quasi merita un prelievo di materia cerebrale, (ammesso che ce l’abbia) per studiarne il genio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.