Apro il mio diario #36

C’è chi è bravissimo a inventarsi, a trovare delle scuse, a fingere di essere ciò che non è, e sono bravissimi a ingannare, a tendere le trappole più insidiose, a ferire con uno sguardo, perché è il solo loro aspetto sincero. E poi c’è chi è bravissimo a cascarci, a farsi fregare, ogni volta a scivolare sul fango fino ai capelli, e gridare, perché anche se è dannatamente prevedibile, lo spirito non lo aveva previsto. Probabilmente la seconda categoria è la sola in grado di essere veramente felice. C’è chi lo chiama paradosso. Io la chiamo verità.

13 pensieri su “Apro il mio diario #36

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.