Apro il mio diario #26

E’ che penso sempre “Se fossi nei panni di…”. Penso a quante cose non avrei fatto, a quante ne farei certamente uguali, mi confronto con ciò che non sono, con la vita che non mi appartiene, e non riesco a non farlo, perché le fortune altrui mi attraggono, ho come la voglia di capire ogni scelta, anche quelle che non condivido. Mi chiedo come mi sarei comportata in certe situazioni, di quelle che avrebbero richiesto una risposta immediata, da me, così incapace ad affrontare l’attimo fuggente. Sarei stata capace di rispondere? Di vincere? Di rialzarmi da terra? E’ così che capisco quanto anche gli altri siano forti, anche se non lo mostrano a nessuno, anche se combattono di nascosto. E’ mettendomi nei panni degli altri che capisco quanto sia difficile farlo senza giudicare, perché ho la tendenza e la tentazione a prevalere, a considerare la mia mente prima di quelle altrui, ma non è così. Mettersi nei panni degli altri richiede sacrificio, impegno, forza di volontà, e un animo disposto anche a mettersi da parte per un poco.

9 pensieri su “Apro il mio diario #26

  1. mettersi nei panni degli altri per capirli meglio l’ho fatto anch’io… ma ultimamente sto cercando di smettere, perché io mi sforzo tanto ma la cosa non è reciproca, quindi perdo solo tempo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.