Poesia della follia

E quando ti diranno Tu sei pazzo!, rispondi Sì!, e ricorda: non sarai mai troppo folle. Folle è smettere di osare. Folle è smettere di credere. Folle è smettere di sperare

(Anton Vanligt)

Folle voglio nascere

Con la forza di un leone

Di scrivere l’universo 

Folle voglio crescere 

Con lo sguardo di un bambino 

E dipingere il mondo

Folle voglio il cuore

Perché si possa innamorare per davvero

E perdersi negli oceani di emozioni

Folle voglio la mente

Perché ragioni nell’assurdo

Nelle ipotesi più strane

Occasioni più marziane

Folle voglio invecchiare

Con la pelle che racconti una vita

E avventure come romanzi strani

Voglio che mi dicano folle

Che si legga tra le rughe la mia battaglia

Contro chi scrive contando le parole

Folle voglio morire 

Stringendo in petto i miei ricordi 

Folle voglio essere sepolta

Senza i rimpianti d’una vita non vissuta

E in faccia a chi diceva ch’è impossibile

Ch’era perdita di tempo

Io dico che son folle

Anche quando non lo mostro

E voglio essere così, strana e folle

Con la fiducia cieca e il riso

Con la felicità e l’amore 

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Giuliana ha detto:

    … e follia sia 😎

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.