Mancanza d’amore

Era una bozza che conservavo dal settembre del 2015. Buffo, vero? Non era più attuale, non era più vera, così ho deciso di nasconderla in attesa di riuscire a leggerla con la freddezza di chi è cresciuto, e si guarda indietro come guardasse un vecchio film. La pubblico, non perché sia tornata mia, o abbia acquistato una particolare importanza ai miei occhi, ma perché non potevo più vederla abbandonata in fondo alle bozze, sempre lì a confondermi quando devo decidere cosa pubblicare oggi e domani.

Sai cosa mi manca di più? Amarla. Amarla come l’amavo io. Perchè quando l’amavo, tutto aveva senso. Anche andare a scuola. Perchè almeno avevo un motivo per alzarmi ogni mattina dal letto, anche in quelle giornate inutili in cui avresti preferito mille volte rimanere a casa, e invece no, per lei mi alzavo presto, per lei camminavo fino a scuola, e a scuola per lei mi preoccupavo, perchè i professori interrogano sempre nei momenti sbagliati. Mi manca la sua vicinanza, una vicinanza che ho sempre visto grande come un misero sputo, una vicinanza fatta di parole, parole a cui io ho creduto. Mi manca sperare in un abbraccio vero, in tutti quei gesti che ho sempre guardato nelle altre persone. Perchè soltanto una volta da lei ho ricevuto un bacio sulla guancia: era il giorno del mio compleanno. E mi sono sentita un’altra persona, perchè qualsiasi altro bacio non avrebbe significato niente, ma il suo… Ecco, vedete? Mi manca. Mi manca perchè non so nemmeno più cosa scrivere. Mi manca avere qualcuno che mi trascini via con la sua immagine, che mi faccia emozionare con lo sguardo, e che magari mi dia una possibilità. Lei me l’ha data, una possibilità. E mi manca. La vorrei qui, e invece non c’è, perchè la mia possibilità è finita. Mi manca desiderare di sfiorarla, mi manca sognarla di notte, mi manca dedicarle poesie. Tutto mi manca. In ogni momento era il mio motore, anche quando a mala pena sapeva il mio nome. Eravamo come un pendolo, ci siamo avvicinate e allontanate per anni, ma ora non la vedo più. Siamo lontane, adesso, lontane come due pianeti indipendenti, eppure mi manca lo stesso. Mi manca anche vederla da lontano, perchè vederla era sempre e comunque amore. Se potessi fare qualcosa per raggiungerla, se potessi correre da lei, se potessi ancora amarla… forse sarebbe tutto più facile. Non volevo che finisse. Pensavo che sarebbe durato per sempre. Mi manca.
Di lei conservo parole, quelle parole che erano per me come un abbraccio, parole che mi hanno accarezzata quando avevo paura, quando avevo bisogno di lei. Mi mancano quelle parole. Mi manca sperare ogni pomeriggio di sentire il cellulare vibrare, e di leggere il suo nome sullo schermo, di tremare senza riuscire a scrivere, perchè l’amore fa anche questo, l’amore ti condiziona, l’amore si impossessa di te e delle tue facoltà, le prende in ostaggio. Ma ora che ho di nuovo le mie facoltà, mi manca lei. Non sarò mai contenta. Anzi, sì. Lo ero. Ero contenta anche senza intelletto. Sognavo di dirglielo, sognavo noi due, da sole, su una panchina, sognavo di darle una lettera. Nulla di tutto questo è successo. E mi manca sognarlo ancora. Forse è normale, forse tutti gli amori impossibili hanno una fine, forse è meglio così. Ma per me…per me no. Perchè mi manca troppo. E non riesco mai a capire se a mancarmi sia lei, o tutto ciò che di bello vedo collegato a lei. Forse entrambe. Boh… Mi manca.

6 commenti Aggiungi il tuo

    1. Ehipenny ha detto:

      Non la conoscevo, grazie!

  1. m&m ha detto:

    hai fatto bene a pubblicarla: è bellissima!

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie mille davvero! Avevo tanti dubbi 😀

  2. Daniela ha detto:

    Sarebbe stata una bellezza nascosta e sprecata dimenticarla fra le bozze. E i sentimenti puri e sinceri sono la migliore delle bellezze.😘

    1. Ehipenny ha detto:

      Grazie di cuore davvero! Avevo tanti dubbi a riguardo perché lo avevo scritto a suo tempo di getto con l’intenzione di continuarlo, poi si è arenato così 😅

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.