Non è la primavera

Olio su tela.

Il riflesso dorato del sole

Raggi infuocati come piccoli spruzzi

Di fiamma, in testa al fiammifero

Riveste i palazzi dormienti

Carezze bollenti d’inverno

Non lascia che un’ombra di vento

E mille cristalli a brillare nel cielo.

Soggetto: paesaggio.

Città abbandonata 

Dai respiri vivaci dei bimbi ammalati

Una schiera, un esercito, un fronte

Un fiume in discesa che svolta (a) ogni bivio

In silenzio, la musica suona Beethoven 

Il pennello la segue danzando

Il tramonto scurisce i contorni, l’arancio

Pittura ustionante per gli occhi ammaliati

Tonalità primaverile.

Di boccioli che volano, chiusi nei semi 

Profumi che ancora le caldarroste combattono

E alle cinque un rossore di nubi assonnate

Purpureo tessuto che ricopre il soggetto

Nell’ombra di una notte che rinfresca

E la brezza che rivive la brina dei prati, dei tetti

Messaggio: l’attesa.

Di una nuova mattinata di sole

Carezza che in stanza solletica l’occhio

E luccica la strada di lacrime salate

Aspettando una nuova primavera

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. furtdso linopv ha detto:

    Hi there! Do you know if they make any plugins to safeguard against hackers? I’m kinda paranoid about losing everything I’ve worked hard on. Any tips?

    1. ehipenny ha detto:

      Hi! I’m afraid too, I swear… I usually save my contents regularly on the computer, but I don’t use any plugin…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.