Breve aneddoto e morale

Una sera ebbi voglia di una noce. E fu così che mi tagliai un polpastrello, cercando disperatamente di aprirne il guscio. Non me ne sono accorta per dieci minuti, poi ho sentito male. Ho leccato il dito, e ho sentito bruciare.

Morale: dubitate sempre di noci e schiaccianoci.

13 pensieri su “Breve aneddoto e morale

  1. Io le apro con un grosso coltello: infilo la punta nella linea di testa della noce, la premo dentro, giro gradatamente il coltello finché i due semigusci si aprono e mi mangio il gheriglio. Poi uso i due semigusci per fare barchette, topolini, tartarughine, coccinelle, culle…
    Tu, se vuoi imitarmi, prima fallo fare a qualcun’altro, osserva e poi mangiati il gheriglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.