13 dicembre

il

Aspetto il Natale con la mia parrocchia, con la chiesa davanti a casa, con il pensiero che a messa non ci vado mai, e forse nemmeno Credo, con l’iniziale maiuscola. Ma la mia parrocchia distribuisce del cibo per chi ne ha bisogno, e mi vengono in mente i servizi ai telegiornali, di chi trascorre la Vigilia davanti al primo pasto caldo dell’anno: chissà che cosa significa per loro. Aspetto il Natale, con un calendario dell’Avvento un po’ strano, perché io stravolgo le tradizioni che non conosco, e se l’anno scorso ho pregato quest’anno rifletto. Guardo alla mia parrocchia, e vagamente ricordo il mio viaggio attraverso i sacramenti, di quando mio padre mi portava a catechismo e a Natale guardavamo per ore il presepe. Vado a Messa una volta all’anno, o forse due. Vado alla Messa del 25 dicembre, ma non canto e non ricevo l’ostia nel momento della comunione. Ormai non conosco più nemmeno i fraticelli, che un tempo mi salutavano per strada e mi sorridevano dall’altare, o almeno così sembrava a me, che abitavo di fronte alla chiesa e accanto alla catechista. Ricordo che a Natale ci si faceva gli auguri, e ci si perdeva a giocare agli scioglilingua perché nessuno aveva voglia di imparare. Poi alla Messa di Natale rubavo il foglio delle letture portandomelo a casa, colorato di rosso in cima: da qualche parte in casa li conservo ancora, ben nascosti, come ricordo e come blocco di appunti, un giorno, da rileggere.

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. SaraTricoli ha detto:

    Riflettere fa sempre bene.
    Il Natale ha annate buone (più sentite) e annate meno… almeno per me è così…
    Buona serata

    1. ehipenny ha detto:

      Oppure lo sento semplicemente in maniera diversa ogni anno 🙂

  2. la parrocchia, è casa…. ti auguro di trovare il momento e la voglia di ritornarci e sentirla tua….questo il mio augurio per te ◊══ ღೋ🌷💦💗 ◊ 🌷💦💗ღೋ ══╗
    ღೋ💗💦🌷‷฿υṏη Ḡḯṏ√ḕ∂☤ ‷🌷💦💗
    ╚═🌷💗💦◊🌷💦💗.💗

    1. ehipenny ha detto:

      Ed io lo apprezzo molto 😘

  3. kikkakonekka ha detto:

    Io ho il calendario dell’Avvento di Frate Indovino, quest’anno dedicato alle piante. Ogni giorno apro una finestrella e, con il libretto allegato, leggo qualcosa riguardo la pianticella in questione. Ieri toccava al “lino”, 2 giorni fa al “cotone”. Interessante.

    1. ehipenny ha detto:

      Non male… anche se preferisco quelli con i cioccolatini 😆

      1. kikkakonekka ha detto:

        Capisco. A mio figlio piaceva quello con i Lego, ogni giorno un personaggio o qualche mini costruzione.

      2. ehipenny ha detto:

        Carino anche questo! 😁

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.