30 settembre 2017, ad un passo da Francesco

il

Domani arriverà papa Francesco, ma oggi Bologna è una città fantasma, fatta di vigili e qualche bicicletta.

Non si muove una foglia, non c’è il rombo di un motore, appena qualche voce da lontano che osa irrompere nella pace: pare aperta campagna, senza vento, le castagne già in terra, e tutti… dove sono tutti?

Bologna città fantasma come non l’avevo mai vista: adoro il rumore dei miei passi nel silenzio cimiteriale, il profumo delle cucine, le saracinesche abbassate, i colori più vivi che mai.

Dietro ogni angolo non c’è che deserto, stdade vuote, infinite, i cartelli gialli che chiudono gli accessi, le sirene lampeggianti, e qualcuno che ammutolito osserva l’entusiasmo e la paura, perché domani arriverà il papa, ma oggi sembra essere arrivata una bomba.

14 commenti Aggiungi il tuo

  1. Fosse sempre così calmo e strade pulite sarebbe un idillio no….?

    1. ehipenny ha detto:

      No di certo, anche se forse è un po’ esagerato con tutti questi preparativi… è quasi inquietante 😅

  2. "Perseide" ha detto:

    Sai che non ero informata? Di solito so quando di muove il papa. Strano è un po’ che son svogliata di notizie. Bologna è bella sempre … coi suoi portici … 🦋

    1. ehipenny ha detto:

      Sarà che ci abito, ma Bologna per me é meravigliosa… ha una bellezza moderna e medievale, un clima giovane e fresco, e ti assicuro che vederla piena di turisti e di studenti fuorisede mi riempie di orgoglio 😁

      1. "Perseide" ha detto:

        Non potevi descriverla meglio. 👍

      2. ehipenny ha detto:

        Grazie! 😍

  3. kikkakonekka ha detto:

    Vai a vedere Francesco? Io ricordo sempre molto volentieri quando venne a Padova Giovanni Paolo II.

    1. ehipenny ha detto:

      A vederlo dire messa credo di no, ma passerà davanti a casa mia praticamente, quindi scenderó le scale e lo vedrò passare :))

      1. kikkakonekka ha detto:

        Guarda che se lo inviti per un the, lui è capace di accettare

      2. ehipenny ha detto:

        Purtroppo non c’è stata occasione… era di fretta in quel momento 😦

  4. Loradiaria ha detto:

    Francesco è venuto a Firenze un paio d’anni fa; per il lavoro che faccio, mi sono trovata a lavorare all’organizzazione della visita. Io ero dall’altra parte: a mettere quei cartelli gialli fino a notte fonda e a tirare transenne per far contenta la Gendarmeria Vaticana e la Prefettura. Ringrazio per aver avuto l’opportunità di vivere quel momento lavorativo perché domani, quando arriverà il papa e tutti saranno felici e contenti per chi è stato dietro le quinte è una gioia. Ricordo che piansi allo sciogliere la tensione; ricordo il calo di tensione e come fosse adesso lo scalpiccio delle mie scarpe le notti e i giorni prima. Capisco la sensazione tipo “day After tomorrow” ma è come se la città tutta si stia preparando all’evento con calma e un po’ di timore. Ed è bello anche e soprattutto per questo, credimi.

    1. ehipenny ha detto:

      Ci voleva questo punto di vista, sai perché? Ho odiato quelli che hanno blindato la città, tolto i bidoni, deviato gli autobus, eliminato le biciclette dalle rastrelliere… poi penso al momento che stiamo vivendo, e non saprei dire se sia giusto o se sia troppo… ma con il tuo punto di vista sono riuscita ad apprezzare chi sta dall’altra parte, anche se non sono credente e anche se non ascolterò il papa dire la messa.. 🙂

      1. Loradiaria ha detto:

        Non possiamo fare altrimenti che blindare. Non immagini nemmeno cosa ci sia dietro. Mesi e mesi di trattative e tavoli di lavoro. Devi sapere che tutto quello che non viene tolto deve essere “bonificato” ovvero quando tutti dormite e nessuno accede all’area c’è un poliziotto con un cane che cerca esplosivi e roba simile…
        Personalmente credo che non sia giusto dover arrivare a tanto ma è il nostro tempo che purtroppo ci impone questa ansiogena prudenza (che poi alla fine, tutto tutto non riuscirai mai a prevenirlo) che lascia comunque un mangime di errore.
        Per il papa, che tu creda o meno, ti consiglio di ascoltarlo…. è veramente tanta roba… ha una statura morale che non si vedeva da tempo.

      2. ehipenny ha detto:

        È passata la giornata, non sono riuscita ad ascoltarlo dal vivo ma mi sono promessa di trovare il suo discorso agli studenti… apprezzo questo papa, mi piace e lo ammiro per cose che dice, al di là della veste o del suo ruolo… per quel che riguarda la sicurezza, credo sia impossibile proteggere completamente una città, c’è sempre un angolo scoperto, ovunque, ma impegnarsi per proteggere i propri cittadini vuole dire tanto :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...