Scusami se

[Antica dedica]

Ho comprato le scarpe come le tue

Ho comprato la giacca come la tua

E nel mentre del tempo è passato

Forse non siamo più noi le stesse persone di prima

Io che senza di te non avrei voluto muovere un passo

E tu che giacevi come un dipinto al centro dell’oceano

Ho lottato per te, come si lotta per un sogno impossibile

Ma nella lotta ritrovo quel piacere di sederti accanto

Ricordo quando allora lottavo con tutto ciò che avevo

Ed era la mia storia e quel poco di coraggio che mi dava l’amore

Ricordo quando ti guardavo da lontano, per paura di rimanere schiacciata da te

Oggi è come cambiato tutto

E forse non sono più soltanto io a cercarti

Lo fai in modo diverso, ma sai che io ti aspetto sempre, anche così

Interessata ma onesta, come una carezza gentile

Sei cambiata tanto ed anche io

Avrei potuto comprare i pantaloni come i tuoi, ma non l’ho fatto

Erano belli, verdi come piacciono a te

Erano i soli di cui ci fosse la mia taglia

E per provarli sono finita nel camerino più grande

Ma erano come i tuoi, e li ho lasciati in negozio

Eppure ci penso, perché solo pochi mesi fa non lo avrei fatto

Ma in quei pantaloni ho pensato a te, e a tutto quello che abbiamo costruito

Forse lo vedo solamente io, ma non voglio cambiare le cose

Non voglio farlo per un paio di pantaloni verdi, perché ce ne sono mille

Diversi, più brutti, ma la mia taglia c’è

Avrei potuto assomigliarti ancora, ma entrare e trovarti lì cancella tutto

È una certezza che va oltre ogni pantalone

Ogni scarpa

Ogni giacca di pelle

Ti chiedo scusa se troppe volte ho preteso di rubare

E nonostante tutto eri più grande, più forte di me

Ma non riesco a fare a meno di trovarti ovunque

Come se il tuo cuore si nascondesse tra gli scaffali

E mi sentivo in colpa con quei pantaloni tra le mani, perché erano i tuoi

E so che non avrei avuto il coraggio di indossarli

Scusami se nonostante questo tempo assieme, non riesco a dimenticarti

Ma sogno di non perderti, e non riesco a pensare a come

Come posso salvarti dalla distanza, dalle strade che si allontanano?

Un paio di pantaloni non basta

Nemmeno una giacca o un paio di scarpe

L’ho capito adesso, ma rimane nel mio armadio la sensazione di quando le ho comprate

E mi sembrava di avvicinarmi a te

Ho capito che non serviva a niente

E ci siamo avvicinate davvero

Scusami se ci ho messo tanto a darti questo poco che possiedo

Ma molto di quel peso che io porto è soltanto paura

È merito tuo se spesso trovo un senso a tante cose

Ricordandomi di te

Ti chiedo solo di restare, come può restare un paio di pantaloni

Anche se sarò più grande o più impacciata di te, resta

Perché scusami di ogni mio silenzio, ma dietro c’è dell’altro

Non ti ho mai detto tante cose

Ma forse più di tutto, non ti ho mai detto che ti amo

6 commenti Aggiungi il tuo

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie mille! 😘

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie infinite! 😘

  1. GengisJokerKhan ha detto:

    Scuse accettate!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.