Vorrei fare la libraria

il

Dicesi libraria una persona esperta di libri e compravendita di agglomerati di pagine, che talvolta perdono le sembianze di tali.

Vorrei fare la libraria: oggi compro libri a cinquanta euro, fiera con i miei sconti tra le mani, e la borsina di carta che ho pagato, perché non te la regalano nemmeno durante l’età dell’oro; poi decido di vendere i vecchi libri scolastici, con il ricordo dei cento euro volati via in mazzette, ma quel che mi torna indietro è uno sguardo malvagio e scocciato, ed una banconota stropicciata da cinque euro, che pare essere stata usata come fazzoletto da naso.

Vorrei fare la libraria: donare i libri a un euro, con la borsina, un segnalibro e una caramella, consigliare i miei lettori e ricordare i volti dei più accaniti, raccontarci i romanzi letti e scrivere assieme qualche recensione, potrei crearne un concorso, un giornalino della libreria da regalare con la borsina; e poi comprerei i libri usati, a cinquanta euro e con il sorriso, perché per separarsi da un libro ci vuol coraggio ed io lo so, e li comprerei sempre, anche se ne avessi già una copia, perché nessun libro ha ancora ucciso una persona, nessun libro risulta essere pericoloso.

Vorrei fare la libraria, e con quella banconota stropicciata potrei comprare della carta e un pennarello, per scrivere sulla mia vetrina che non esistono libri da discriminare, libri che meritino di finire nella raccolta differenziata, nemmeno i manuali delle scuole superiori. Nemmeno i sei volumi di matematica.

Mi tengo per adesso quei cinque euro stropicciati, e mi compro un gelato gigante.

32 commenti Aggiungi il tuo

  1. Il laboratorio di Pleeny- Tra fantasia e realtà. ha detto:

    penny…..tu fai la libraia io la scrittrice…..se guardi ho appena pubblicato il post del mio romanzo cartaceo fresco di stampa……

  2. SognidiRnR ha detto:

    Guardo Sempre con attenzione fuori dall’università le bancarelle/negozio gestite da un uomo di mezza età : i suoi libri usati che sembran nuovi, altri che han visto la guerra ma ancora dicono la loro. Le copertine lucide e quelle incartate con cura. Lui che li sistema ogni mattina e ripone ogni sera negli scaffali di legno. Consiglia, parla, racconta. Imbusta i libri con cura e te li dà sorridendo… Con questo post me lo hai ricordato.

    Comunque i libri fanno bene ma anche i gelati non scherzano!! 😍😉

    1. ehipenny ha detto:

      Che meraviglia, vorrei conoscerlo! Vado matta per i libri che hanno visto la guerra 😀
      Confermo, i gelati non scherzano mica 😅

      1. SognidiRnR ha detto:

        Si è un bel tipo. Ogni volta mi riprometto di comprare qualcosa da lui ma alla fine c’è così tanta scelta e cosi poco tempo a disposizione per spulciare che rimando Sempre… Però almeno 3 minuti a frugare con lo sguardo tra i libri li passo. 😂 È bello anche solo così.

      2. ehipenny ha detto:

        Io passo ore nelle librerie a spulciare, figurati 😅

  3. loredana ha detto:

    Liberarsi di un libro? Quasi mai, i libri fanno parte di me, ci sono le mie note, le mie sottolineature, le dediche di chi me li ha regalati, le cartoline segnalibro, le orecchie… difficilmente mi separo da un libro.

    1. ehipenny ha detto:

      Io mi separo solo dai libri scolastici più odiati, ma italiano e letteratura inglese li ho tenuti tutti… i romanzi invece sono preziosi, se entrano in casa mia non ne escono più 😉

  4. ili6 ha detto:

    Approvo tutto anche il voler fare la libraia ( quando andrò in pensione…).
    🙂

    1. ehipenny ha detto:

      Mettiamoci in società 😅

  5. Emozioni ha detto:

    Ti ci vedo😉

  6. loshame ha detto:

    Mi piace 😊

    1. ehipenny ha detto:

      Ma grazie! :))

      1. loshame ha detto:

        Take a look on my last post and follow me if you like it 😀.

      2. ehipenny ha detto:

        Of course! 🙂

  7. kikkakonekka ha detto:

    Purtroppo fare i librai al giorno d’oggi è davvero difficile. Non per voler sminuire un sogno, un desiderio piccolo o grande, ma per questione di sincerità.
    Negli anni, volenti o nolenti, si saranno due mutazioni nel mercato cartaceo:
    – il monopolio delle vendite on line (Amazon & Co)
    – il graduale passaggio alla forma elettronica
    Capisco che non sia bello, ma come per i negozi di dischi (che io amavo alla follia ed ora non ce ne sono praticamente più) ci sarà una enorme contrazione del mercato. Rimarranno le grandi catene ed i negozi specializzati e di nicchia.

    1. ehipenny ha detto:

      In realtà non è esattamente un mio sogno, direi che preferisco scrivere, era più ironia che altro 😉
      Mi sa che hai ragione con questo scenario, anche se mi dispiacerebbe… ma del resto mi mancano i negozi di dischi, mio padre ha ancora tanti vinili e un vecchio stereo che si potrebbe usare 🙂

  8. skepticalmind ha detto:

    Bellissimo pensiero!
    Io personalmente riesco facilmente a separarmi dai libri (non tutti, ovviamente), in particolare quelli che non mi sono piaciuti o mi sono piaciuti poco: penso sempre che finiranno in mani di qualcuno che li saprà apprezzare meglio e più di me! 🙂

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie mille! Io di romanzi tengo tutto, pensa, anche quelli che non sono neanche riuscita a finire… metti che mi torni la voglia di riprovarci 😅

      1. skepticalmind ha detto:

        ma fai bene, una volta a me è capitato dopo anni di essermene pentita! 😛 però di solito non succede, perché se li do via è comunque per averne di nuovi…

      2. ehipenny ha detto:

        Ed io ne compro di nuovi anche se la libreria è piena, e li pigio dove posso 😆

      3. skepticalmind ha detto:

        ahahahahah ottimo, male che vada si costruisce altro arredamento fatto di libri 😀

      4. ehipenny ha detto:

        Questa si che é un’idea 😁

  9. vagoneidiota ha detto:

    Oh, queste righe sui libri.
    Meravigliose.
    Trying To Believe – Nick Holder Remix

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie mille! Li ho riscoperti, glielo dovevo 😉

  10. SegnaLibro ha detto:

    Fammi uno squillo appena apri la tua libreria che mi accampo lì da te e passiamo le giornate a raccontarci delle nostre letture 😛✌️
    Davvero un nell’articolo, hai trasmesso una dolcezza ed una passione davvero profondi 😉

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie mille! Ma guarda, casa mia è sempre aperta, purché nessuno mi rubi i libri sono tutti i benvenuti 😁

  11. Emanuela Falco ha detto:

    Ciao nuova follower, adoro blog di libri, lifestyle, mi fa tanto piacere seguirti, se ti va ti aspetto anche da me baci Manu ❤

    1. ehipenny ha detto:

      Volentieri! Passo subito :))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.