Apro il mio diario #12

Lo so che bisogna osare, lo so che non ha senso temere un futuro che non si conosce, so anche che un quaderno, una storia, non si possono interrompere prima di un punto e a capo. Ma a volte ci sono le circostanze, e quelle ti costringono contro un gelido muro, con una punta di ferro contro lo stomaco e attorno soltanto oscurità. E si dice che non è giusto rinunciare, che bisogna lasciarsi andare, ma quando ricordi chiaramente che il fuoco brucia, non è semplice metterci la mano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.