E se ci rivediamo, sarà magico

Sai che è stato? Magico. Come lo immaginavo, ed è raro che qualcosa vada come io desidero, credimi. Anzi, se possibile è stato perfino meglio. Non ti ho mai vista così, vera, felice, ventiquattr’ore al giorno per sette giorni, a condividere la stessa aria. Era il nostro viaggio di maturità, e sei sempre stata davanti a me, come quando in bicicletta si andava in spiaggia, e tu eri la prima, o come quando la mattina ci si svegliava, e tu preparavi il caffè. Se posso, vorrei dirti grazie di tutto. Avevo promesso che non ti avrei più scritto, che non ti avrei più pensata, ma in un viaggio a Zante ho scoperto ancora una volta la persona che sei, forte e un po’ folle, e vorrei chiederti di restare. Te lo chiedo con tutta la mia umiltà, perché perderti mi dispiacerebbe. Quanti caffè abbiamo preso insieme noi due, quante cene consumate allo stesso tavolo, quanto tempo ho perso a dormire quando avrei potuto restare lì con te. Hai visto l’alba per sette volte, sempre sveglia, tu, con le sigarette tra le mani, ma capita di non avere il coraggio di raggiungerti, perché penso che forse tu sei contenta così. Ho voglia di dirti grazie, per quel bagno in mare di un’ora che abbiamo fatto assieme, per quel frappè che abbiamo bevuto insieme, per quel cicchetto di sambuca che abbiamo scolato insieme, io che ti inseguivo senza quasi rendermene conto, perché il mio viaggio eri un poco anche tu. Ho visto l’alba con te, quella mattina, quando hai messo Sunrise in sottofondo: eravamo in tre, e non c’era la magia del mare, del panorama che s’ingiallisce e si scalda, non c’era nient’altro che i cocopops al cioccolato e la musica, ma è stata l’alba più bella. E’ la tua strana semplicità che mi riempie. Ti basta sempre così poco, ti diverti con niente, e anche se siamo diverse, agli antipodi di un mondo eterogeneo, mi capisci e mi osservi con uno sguardo diverso. Ho scelto questo viaggio per te, l’ho scelto perché sei stata la prima a chiedermi di venire, e forse in quel momento non pensavo, ma sei tu che mi hai insegnato anche a non riflettere, perché a volte fa bene essere pazzi. Voglio imparare a buttarmi nelle cose come fai tu. Mi è dispiaciuto soltanto non averti salutato, in aeroporto, tu che eri sempre davanti, in prima fila, pronta a fuggire. Ma ti ho scritto un messaggio, perché forse di coraggio ne ho poco, e tante volte sono rimasta in silenzio, ma non so se ci rivedremo mai, e allora grazie. Di tutto. Mi hai dato tanto, e probabilmente in questi sette giorni mi hai donato il ricordo più bello dei miei anni del liceo, ti dico grazie un’altra volta, ma un poco ha un sapore amaro, come di quel caffè che spesso ordinavamo, perché la vacanza è finita e chi lo sa quando succederà di nuovo di incontrarci per colazione, darci poi la buona notte. E’ stato magico, sì. Una poesia.

Sunrise, sunrise
Looks like mornin’ in your eyes
But the clocks held 9:15 for hours
Alba è stata per me vederti
Scivolare tra le onde piatte
Senza il coraggio di dirti ch’eri bella
Alba è stato il sole appena sorto
Le tue lacrime il primo mattino
Senza il coraggio di darti una carezza
Alba è stato danzare fino alle cinque
La crepe delle sei del mattino
E un brindisi alla vacanza col bicchiere
Alba è stato pedalare in bicicletta
Senza riuscire a raggiungerti
Alba è stato camminare
Con la musica e te al mio fianco
Alba è stato sperare che niente finisse mai
Ed ora è solo un ricordo caldo e lontano
Il profumo delle tue sigarette sparso in giro
Dei tuoi occhi a volte spenti dal sonno
E il sole a illuminarci insieme
Alba è un momento magico e nostro
Che tengo nel petto come prezioso segreto
E rivivo quella canzone quando tu sussurravi
Sunrise, sunrise
Looks like mornin’ in your eyes
But the clocks held 9:15 for hours

12 commenti Aggiungi il tuo

  1. Perseide ha detto:

    Tutto magico tutto bello e tenero. Profondo e affettuoso. Tutto. Anche la canzone.

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie, davvero! La canzone mi fa venire i brividi :))

  2. GengisJokerKhan ha detto:

    La Penny magica!

      1. GengisJokerKhan ha detto:

        Eh eh!

  3. alemarcotti ha detto:

    Bellissima profonda

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie davvero 💚

  4. SaraTricoli ha detto:

    Magico è stato leggerlo… armonia perfetta, brava 👍
    Buona domenica 😊

    1. ehipenny ha detto:

      Grazie di cuore davvero! 😘
      Buona domenica

  5. www.sozialy.com ha detto:

    Hello there! I know this is kinda off topic however , I’d figured I’d ask.
    Would you be interested in trading links or maybe guest writing a blog post or
    vice-versa? My blog goes over a lot of the same subjects as
    yours and I believe we could greatly benefit from each
    other. If you might be interested feel free to shoot me an email.
    I look forward to hearing from you! Superb blog by the
    way!

    1. ehipenny ha detto:

      Thank you so much! I’m sorry but I didn’t understand so much, what is your idea?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.