Epistulae morales ad Lucilium, III

Lucilio, so che non è facile, ma non rinnegare mai il tuo passato. Si fanno errori, oh, non sai quanti, e non sai quanti ne abbia fatti io. Ma dagli errori si impara, e le lezioni vanno conservate, come un tesoro prezioso. Non rinnegare le ferite, le cadute scenografiche, quel tentativo di spiccare il volo che ti ha fatto sbattere la faccia, perché da tutti quei momenti, da tutti quei piccoli sbagli, nasce la possibilità di un nuovo futuro. Il passato è come un libro già letto, di cui è importante ricordare ogni capitolo per poter leggere il successivo.

5 pensieri su “Epistulae morales ad Lucilium, III

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.