Giornata mondiale del cuore

Rosso

Muscoloso

Paonazzo

Va in palestra per ventiquattr’ore

Nemmeno il tempo d’una doccia

E si riparte con gli addominali

Responsabilità di vita

Non può distrarsi un attimo

Cessa un attimo il respiro

Morte

Inciampa su sè stesso

Infarto

Morte

Motore del corpo umano

Grande quanto un pugno

Lavora come una squadra tutto solo

Casello autostradale di globuli rossi e piastrine

Spinge, tira, spinge, tira

Fatica tutto il giorno

La notte non può dormire

Ma in un angolo della stanza segreta

Si nascondono i tesori più preziosi

Le emozioni di giornate liete

I sorrisi ed i ricordi fieri

La benzina di un motore inarrestabile 

Che a volte salta un fosso

Altre volte ci cade dentro

Siamo in lui e siamo lui

Vivi grazie al battito costante

Come un orologio

Di un cuore che danza nel petto

Un commento Aggiungi il tuo

  1. CriticaComunista ha detto:

    Poi vai in mail…si deve finire il discorso di ieri 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...