My food life Tag

Un enorme e goloso grazie a The guy who said always no per avermi nominata in questo Tag sul cibo. 

Le regole? Come sempre molto semplici:

1 – Citare il blog che ha ideato il Tag, ovvero Opinionista per caso 2;

2 – Rispondere a sette domande e, se volete, inserire foto che si rispecchiano con il Tag;
3 – Ringraziare il blog che vi ha invitato a partecipare al Tag;
4 – Nominare sette blogger e avvisarli.

Non aspettatevi che le foto siano piatti cucinati da me, perché se così fosse vi proporrei solamente pasta al pomodoro e prosciutto e melone. E premetto anche che in casa la spesa non la faccio io, ma i miei genitori. Ebbene sì, mi fido di loro fino a questo punto. 

Ma partiamo con le domande:

1- Come fai di solito il rifornimento della dispensa e del frigorifero della tua cucina, vai al supermercato tutti i giorni oppure fai la spesa settimanale?

Come ho detto poche righe fa, provo una profonda avversione per i supermercati, dovuta a tutti quei sabati mattina della mia infanzia trascorsi a percorrere ogni corsia a passo di bradipo. Per cui mando i miei genitori, sempre ogni sabato mattina, che puntualmente tornano con un tir di roba, che basterebbe per l’intero esercito italiano. E se capita che manchi qualcosa, perché credetemi, capita sempre, la prescelta sono io, che vengo mandata in spedizione dal pakistano “tutto a quattro euro” sotto casa. 

2 – Quando ricevi ospiti a cena nella tua casa, cosa fai con gli avanzi?

Solitamente non ricevo ospiti. Penso non succeda da anni. Ricevo le amiche, ma non le considero ospiti, anche perché gli avanzi consistono in briciole di pane sparse sulla tovaglia. Ma quando ancora lì ricevevo solitamente gli avanti li mangiavamo il giorno seguente.

3 – Ti è capitato di mangiare la pizza o altro cibo al ristorante e hai mai chiesto se gli avanzi potevi portarli a casa?

 Certamente, capita ogni volta che con i miei genitori vado a gustarmi le crescentine, o gnocchi fritti. Sì, quelle grondanti di olio, quelle golose che puoi riempire con quello che ti pare, e alla fine ti rimane sempre l’ultima che farcisci con la Nutella perché se no il pranzo è troppo sano. 

4- Ti senti in colpa quando noti che nel frigorifero hai trovato cibo scaduto? Se la riposta è si ci puoi dire quante volte all’anno succede questa cosa?

 La risposta è inevitabilmente sì. Ma non mi sento in colpa per averlo comprato e poi abbandonato, mi sento in colpa perché avrei potuto mangiarlo, perché al mio posto qualcuno avrebbe potuto mangiarlo. E poi succede con la frutta. Premetto che al primo accenno di muffa indosso i guanti di lattice e la scaravento nel bidone, quindi più che senso di colpa è proprio schifo. Ma è sempre brutto quando qualcosa muore nel nostro frigorifero. 

5 – Ti è capitato quando sei tornata a casa con la spesa di accorgerti di aver comprato della frutta o verdura marcia?

 La frutta non la compro io, ma mio padre. Anche se è in fatto di frutta e verdura è esperto, non ricordo sia successo. Succede solo con il cibo confezionato.

6- Dopo le festività più importanti come Natale, Pasqua, eccetera, il cibo avanzato lo mangi il giorno dopo oppure lo regali agli ospiti?

 Beh, per le festività più importanti chi vuoi che si metta a cucinare? Solitamente siamo noi stessi ospiti da zii e nonni e parenti vari e lontani, e anzi, il cibo avanzato ci viene piazzato in macchina con la forza perché siamo gli unici che non sanno dire di no al tiramisù o alle lasagne. Di certo non si spreca niente. Per noi le festività durano una settimana in più, perché i parenti, si sa, cucinano con dosi industriali.

7- Quando ti assenti da casa per un po’ perché devi andare in vacanza, cosa fai di solito prima della partenza, spegni e svuoti il frigorifero oppure lo lasci con del cibo e acceso?

Lo lasciò con del cibo e acceso, non potrei mai partire con la certezza che al mio ritorno la prima tappa dovrà essere il supermercato. Solitamente lascio tanta frutta, perché quella si mangia sempre volentieri.

Non nomino nessuno, lo ammetto, il caldo mi toglie la voglia di selezionare chirurgicamente tra i blog affezionati, per cui sentitevi liberi di partecipare, anche per farsi due risate sul finire di questo luglio bollente. 

Buona domenica!

2 pensieri su “My food life Tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.